> > Aggredisce la moglie con calci e pugni in stazione: fermato

Aggredisce la moglie con calci e pugni in stazione: fermato

Violenza

Un uomo ha aggredito a calci e pugni la moglie con cui stava discutendo all'interno della stazione di Lecce. L'uomo è stato fermato.

Davanti alla biglietteria della stazione di Lecce, un uomo ha aggredito a calci e pugni la moglie con cui stava discutendo.

Gli agenti lo hanno fermato.

Aggredisce la moglie con calci e pugni in stazione: fermato

Un violento diverbio si è scatenato all’interno della stazione di Lecce. Un uomo ha aggredito a calci e pugni la moglie. Le guardie giurate lo hanno fermato ed è poi intervenuta la polizia. Lo scontro è avvenuto davanti alla biglietteria, intorno alle 18 dello scorso giovedì.

Un vigilante dell’Istituto Cosmopol ha allertato la polizia temendo che il litigio tra un uomo e una donna, arrivati alle mani, potesse degenerare con conseguenze più gravi. Ha sorpreso l’uomo di origini romene mentre si scagliava contro la donna. Lo ha calmato insieme ad un collega, con grandi difficoltà, in attesa della polizia. 

In ospedale per un trattamento sanitario obbligatorio

Visto lo stato di alterazione, l’uomo è stato raggiunto dal personale del 118 per poi essere accompagnato all’Ospedale Vito Fazzi di Lecce per accertamenti e per un trattamento sanitario obbligatorio.

La moglie non ha riportato traumi, ma era in forte stato di agitazione. Sono in corso verifiche per ricostruire l’accaduto e procedere con eventuali provvedimenti.