> > Aggredita donna su una panchina: ritrovata sporca di sangue, non si esclude l...

Aggredita donna su una panchina: ritrovata sporca di sangue, non si esclude la violenza

Trapani

Aggredita a Trapani donna dell'Est di 44 anni durante la notte: ritrovata da un passante su una panchina sporca di sangue, potrebbe essere stata stuprata

Una donna di 44 anni originaria dell’Est Europa è stata aggredita a Trapani.

Ritrovata su una panchina del centro storico sporca di sangue, è emerso il sospetto che l’aggressore possa averla violentata. Sdegno e condanna da parte del sindaco Giacomo Tranchida che, confidando nelle forze dell’ordine locali, auspica quanto prima il riconoscimento dell’aggressore.

L’aggressione è avvenuta alle mura di Tramontana

Devono essere state all’incirca le 4 di notte, quando la vittima è stata avvicinata e colpita più volte a ridosso della cinta muraria della città siciliana.

Accasciata e sanguinante, è stata vista e soccorsa da un passante che ha subito dato l’allarme. I soccorsi intevenuti sul luogo dell’aggressione hanno trasportato la donna all’Ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani. La zona è stata transennata per consentire alla polizia scientifica di rilevare ogni minima traccia che possa essere utile a identificare il colpevole.

La vittima è stata sottoposta al kit antistupro

Al momento non è chiaro se ci sia stata o meno violenza carnale.

La valutazione delle ferite da parte dei medici non è putroppo sufficiente a definire la situazione: potrebbe trattarsi di ferite compatibili con uno stupro, ma potrebbero anche essere soltanto dei segni di colluttazione conseguenti all’aggressione. La donna è stata messa in un ambiente protetto, in attesa di essere ascoltata dagli inquirenti.