×

Aggredito da baby gang, accoltella minorenne

Insultato e preso a pugni da una baby gang per un litigio sul bus, un uomo ha estratto un coltellino con il quale ha colpito un minorenne all'addome

default featured image 3 1200x900 768x576

Aggredito da una baby gang mentre si trovava sull’autobus. E’ accaduto ad un uomo di 57 anni, a bordo della linea 80 dei mezzi pubblici di Milano:improvvisamente, poco dopo le 22 di ieri sera, è stato circondato da un gruppo di adolescenti che, dopo averlo offeso, ha iniziato a colpirlo ripetutamente con pugni in faccia.

Aggredito da baby gang, accoltella minorenne

Ma l’epilogo è stato inaspettato: l’uomo aveva con sè un coltellino che avrebbe estratto dalla tasca, colpendo un minorenne italiano con un fendente al fianco. Questo almeno è quanto emerso da una prima ricostruzione effettuata dalle forze dell’ordine, intervenute sul posto: ricostruzione che parte dai minuti antecedenti la salita della baby gang e dell’uomo sul mezzo pubblico. I militari hanno accertato che tutto sarebbe iniziato in via Capcelatro dove il gruppo di giovani avrebbe ritardato la partenza del bus allo scopo di far salire altri amici.

A quel punto sarebbe nata una discussione accesa, a suon di insulti, tra i giovani ed il 57enne. Dagli insulti si sarebbe passati alle mani: la baby gang avrebbe infatti accerchiato l’uomo spintonandolo per poi iniziare a prenderlo a pugni al volto.

La reazione dell’uomo dopo il litigio

Ma il passeggero si sarebbe difeso estraendo dal suo borsello un coltellino multiuso con una lama lunga circa 7 centimetri, colpendo all’addoma un 17enne, ferito ma non in pericolo di vita.

Spetterà ora alle forze dell’ordine accertare nel dettaglio la dinamica dei fatti: intanto il ragazzino è stato trasportato al Fatebenefratelli in codice giallo: qui è in osservazione in attesa di prognosi ma secondo i medici le sue condizioni non desterebbero preoccupazioni serie. Per il 57enne è invece scattata la denuncia con l’accusa di lesioni personali aggravate; anche lui è stato trasportato in ospedale per curare alcune contusioni al volto.

Le indagini

I carabinieri hanno precisato che la prima chiamata di soccorso è arrivata alle 22.

E’ stato un altro passeggero, di 29 anni, a dare l’allarme: il gruppo avrebbe bloccato le porte del mezzo impedendogli in tal modo di partire così da consentire agli amici di raggiungerlo. Il 57enne, infastidito dal loro comportamento, avrebbe reagito, e la discussione sarebbe nata a bordo del pullman della linea 80. Ragazzi e uomo sarebbero poi scesi in piazza De angelis, proseguendo nell’acceso litigio. E’ qui che il passeggero è stato spintonato e colpito, prima di reagire colpendo uno dei ragazzini con il suo coltellino.

Contents.media
Ultima ora