×

Agguato nella notte a Taranto: ucciso un ragazzo di 21 anni

Agguato nella notte a Taranto: ucciso un ragazzo di 21 anni: momenti di tensione fortissima in ospedale con familiari ed amici della vittima

Sull'omicidio indaga la Polizia di Stato

Agguato nella notte a Taranto dove è stato ucciso Alessio Serra, un ragazzo di 21 anni morto all’ospedale cittadino poco dopo il ferimento. Ospedale in cui si sono registrati momenti di tensione fortissima con i familiari distrutti dal dolore. Secondo i media locali l’agguato sarebbe avvenuto la scorsa notte, quella del 28 giugno, all’incrocio esatto fra via Capecelatro e via Liside.

Pare che la vittima sia stata raggiunta al petto da uno dei quattro o cinque colpi di pistola esplosi contro di lui da uno o più sconosciuti. Le informazioni sul delitto sono ancora molto frammentarie e, come accaduto agli esordi di casi simili censiti dalle cronache nazionali, non è dato sapere se il killer sia giunto in auto o su due ruote. 

Nella notte agguato a Taranto, ucciso un ragazzo con un colpo di pistola al polmone

Sta di fatto che un colpo ha centrato Alessio ad un polmone e lo ha ridotto in fin di vita. Sul posto sono immediatamente giunti i soccorsi del 118 che hanno condotto il ferito all’ospedale Santissima Annunziata del capoluogo pugliese. Lì, purtroppo e malgrado gli sforzi del personale medico, il 21enne è morto poco dopo il suo arrivo al Pronto Soccorso. Il colpo che gli ha perforato il polmone ha fatto collassare l’organo ed ha innescato una irrimediabile emorragia al torace e nella cavità addominale.

Agguato mortale a Taranto, ucciso un ragazzo: tensione in ospedale con i familiari

E proprio all’interno del reparto di emergenza del nosocomio si sono registrati momenti di tensione altissima fra i parenti e gli amici di Alessio e il personale medico e della  Polizia di Stato, che ha dovuto chiedere il rinforzo del presidio messo a guardia della salma del giovane. Polizia che si sta occupando anche delle indagini sul delitto.

Un crimine che ha una gamma spaventosamente ampia di circostanze e moventi: pare, ma è info mutuata dai soli media locali, che la vittima fosse già censita nei verbali della Questura per specifici precedenti. Questo elemento, unito alla nota vocazione allo spaccio della zona dove è avvenuto l’omicidio, avrebbe indirizzato gli investigatori su una pista preliminare su cui dovranno ovviamente partire i riscontri oggettivi

Agguato a Taranto, ucciso un ragazzo: le indagini sul mondo dello spaccio

In quella zona nei mesi scorsi gli agenti della Questura e della Sezione Volanti avevano smantellato numerose piazze di spaccio, forse sparigliando le carte in alcune precise dinamiche che avrebbero potuto fungere da innesco indiretto al crimine. Tuttavia allo stato attuale sono solo congetture su cui dovrà far luce l’attività info investigativa della polizia. Allo stato attuale ci sono un giovane morto ed una famiglia schiantata dal dolore.

Contents.media
Ultima ora