Albero di Natale a Napoli preda di vandali per tre volte
Albero di Natale a Napoli preda di vandali per tre volte
Napoli

Albero di Natale a Napoli preda di vandali per tre volte

Natale
albero di natale a Napoli

L'Albero di Natale nella Galleria Umberto I di Napoli è stato preda di vandalismi per la terza volta in pochi giorni: ecco come è stato ridotto

L’albero di Natale collocato nella Galleria Umberto I di Napoli è stato vandalizzato per la terza volta in pochi giorni. “Lo rimetteremo al suo posto come abbiamo sempre fatto”. Questa la risposta, in una nota, del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli. Il politico ha annunciato che da oggi si darà inizio a una raccolta firme “per installare i cancelli in Galleria Umberto I per tutelarla. Un sistema che già è attuato e funziona nella galleria Principe di Napoli e in quella Alberto Sordi a Roma. Sembra oramai l’unico sistema per tutelare questo bene monumentale da vandali e delinquenti».

Ieri l’albero è stato rialzato immediatamente grazie anche all’aiuto di alcuni passanti. “Perché la Napoli migliore è con noi contro la violenza di questi piccoli delinquenti, tra l’altro spesso già noti alle forze dell’ordine e figli di famiglie di criminali a cui dovrebbero essere sottratti”. Così ha concluso Borrelli, che da tempo si batte per riportare la Galleria Umberto I al suo antico splendore.

E lo fa insieme a Massimiliano Rosati, patron del Gambrinus, lo stesso che ha finanziato il ritorno dell’Albero di Natale in Galleria.

L’albero del Gambrinus

Solo una notte di pace ha potuto vivere il povero albero di Natale donato dal famoso Bar Gambrinus alla Galleria Umberto I di Napoli. Nella notte del 21 dicembre, dopo che era stato allestito poche ore prima, era stato rubato. Per poi essere ritrovato a distanza di 24 ore. Questa notte, invece, il povero fusto è stato vandalizzato. Solo ieri i proprietari del Bar Gambrinus avevano esultato su Facebook per il ritrovamento dell’albero ‘Sparicchio’. E avevano ringraziato i carabinieri: “Evviva! L’albero dei desideri regalato dal Gambrinus alla Galleria Umberto I è ancora al suo posto! Una grande vittoria per tutti i cittadini napoletani onesti. Il Gambrinus ringrazia i Carabienieri che lo hanno ritrovato e tutti coloro che lo hanno difeso per la gioia dei bambini!”.

Stamane, però, purtroppo i passanti hanno dovuto assistere a un ulteriore triste spettacolo.

L’albero era infatti riverso a terra, con tutte le decorazioni sparse sul pavimento della Galleria Umberto I. L’atto vandalico, però, non minato la tenacia del Gambrinus nel desiderare l’albero “per i bambini”. In un video i proprietari dell’esercizio commerciale mostrano l’atto vandalico e commentano: “L’albero donato è stato deturpato da ignoti ma è ancora qui, al centro della Galleria”.

Non è la prima volta che l’albero allestito dai negozianti in Galleria Umberto subisce tali angherie. Ma la cosa “particolare”, per non dire allucinante, successa quest’anno è che l’abete decorato è durato appena 24 ore. Ricordiamo che qualche anno fa i carabinieri, in alcuni locali dei quartieri Spagnoli, avevano ritrovato diversi alberi rubati. I fusti erano stati accatastati lì per essere poi essere dati alle fiamme nel falò che per tradizione si accende il 13 gennaio, giorno della ricorrenza di Sant’Antonio Abate.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.