×

Alcol ai minori in una discoteca abusiva di Seregno, i carabinieri chiudono il locale

Da una scaletta larga solo 80 centimetri si accedeva ad un ambiente dove veniva somministrato alcol ai minori, una vera e propria discoteca abusiva

I Carabinieri chiudono una discoteca abusiva

Alcol ai minori in una discoteca abusiva di Seregno, i carabinieri chiudono il locale della Lombardia in provincia di Monza che aveva adibito una sorta di “scantinato” a luogo di ritrovo e consumo di prodotti alcolici somministrati anche agli under 18.

I media locali spiegano che la Questura di Monza ha emesso il provvedimento dopo un blitz dei militari in un seminterrato del “Doctor Jazz Music Café”. 

Alcol ai minori in una discoteca abusiva

La misura è scaturita proprio da quella ispezione effettuata dai militari della territoriale in collaborazione con la Polizia Locale. Ebbene, in quel seminterrato era stata trovata una vera e propria sala da discoteca, con bar, divanetti, luci. Nel locale erano stati invece individuati circa 400 ragazzi “stipati a ballare e bere alcol, senza alcuna uscita di sicurezza”. 

Una scaletta e poi si ballava “fra i pregiudicati”

“Per accedere ai party organizzati dal titolare, oltre a pagare un ingresso, i giovani percorrevano una scala larga appena 80 centimetri, unica via di accesso e di uscita alla sala abusiva”. I media del territorio spiegano che il provvedimento del Questore Marco Odorisio è stato motivato anche da precedenti controlli ai clienti. Perché? Perché “molti” di essi erano gravati da pregiudizi di ordine penale. 

Contents.media
Ultima ora