Alemanno e la cacciata dei Rom di Tor di Quinto - Notizie.it
Alemanno e la cacciata dei Rom di Tor di Quinto
Roma

Alemanno e la cacciata dei Rom di Tor di Quinto

 

E’ passato poco più di un mese da quando il sindaco della capitale Gianni Alemanno, il 5 luglio, ha partecipato allo sgombero del campo nomadi tollerato a Tor di Quinto. Secondo le promesse del sindaco con la croce celtica : “Questa zona sarà profondamente riqualificata”, chiarendo che anche che il territorio è anche a rischio esondazione del Tevere. Chi ha monitorato la zona ha tuttavia potuto constatare tristemente che dopo 40 giorni l’area sia diventata una discarica abusiva , una discarica a cielo aperto inondata da baracche distrutte ed una marea di rifiuti speciali e pericolosi , dai frigoriferi ai materiali di scarto dei cantieri. I commenti dei cittadini? Era meglio quando c’erano gli zingari! Della serie : si stava meglio quando si stava peggio!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche