Alessandra Appiano: il terribile dettaglio sulla morte
Cronaca

Alessandra Appiano: il terribile dettaglio sulla morte

alessandra appiano
alessandra appiano

Emerge in queste ore un dettaglio devastante sul suicidio della scrittrice Alessandra Appiano: vige in ogni caso il riserbo sull'accaduto

Un gesto volontario sembrerebbe essere l’ipotesi più accreditata alla base della morte di Alessandra Appiano. La nota scrittrice, giornalista e opinionista televisiva si sarebbe dunque volontariamente tolta la vita. Per ora, in ogni caso, vige ancora il massimo riserbo sulle ultime ore di vita della 59enne vincitrice del premio Bancarella. La donna era anche conosciuta grazie alle molte apparizioni in tv.

È il sito Dagospia a riportare un dettaglio ancor più tremendo riguardo la scomparsa della Appiano. L’estremo gesto della donna sarebbe avvenuto in una clinica di Milano, dove era ricoverata proprio a causa della depressione. Come è di prassi in casi del genere, è già scattata la corsa a indagare sui “segnali premonitori” che Alessandra avrebbe lasciato sui social. Intanto molti tra colleghi e amici le hanno tributato un ultimo saluto, immersi nel dolore e nello sconcerto per quanto accaduto. Dalla redazione di Liberoquotidiano.it sono arrivate le più sincere condoglianze al marito Nanni Delbecchi.

L’uomo è infatti caporedattore della Coltura a “Il Fatto Quotidiano”.

Alessandra Appiano: sconcerto e incredulità

A distanza di poche ore, dunque, è ancora forte lo sconcerto tra i lettori e il pubblico di Alessandra Appiano. La scrittrice è scomparsa domenica scorsa in una clinica della città meneghina, dove si sarebbe fatta ricoverare per curare la depressione. Il gesto estremo dell’autrice ha colto di sorpresa tutti. Nessuno poteva immaginare che dietro il suo splendido sorriso si potesse nascondere un malessere così profondo. Ripercorrendo i suoi canali social, solo oggi sembrano più chiari alcuni segnali che la Appiano avrebbe inviato a chi la seguiva. Come ad esempio il post del 1° maggio scorso, quando la donna aveva pubblicato i versi di un brano di Vasco Rossi interpretato da Patty Pravo: “E dimmi che non vuoi morire”.

Nata ad Asti il 30 maggio 1959, Alessandra Appiano era figlia di un veterinario e di una casalinga. Fin da piccola si era sempre mostrata determinata a diventare famosa, iniziando nel mondo della moda e della pubblicità.

“Volevo diventare famosa astrattamente. Ero parecchio ingenua, non avevo né agganci politici né clan di riferimento, ma solo tanta determinazione. Dai 16 anni iniziai ad andare a Milano per alcuni provini nella moda e nella pubblicità. Le prime foto apparse su un giornale […] che ho messo nel mio primo book fotografico me le ha fatte Oliviero Toscani. Ricordo ancora quanto mi sentivo ridicola con quel baschetto sulle ventitré e gli stivali alla piratessa di colori differenti… Invece lui era avanti. Sono foto attuali anche adesso”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche