×

Alessandro Magno e i Fiori di Pesco

La passione "floreale" di Alessandro Magno

default featured image 3 1200x900 768x576

Alessandro grande 291x300
Probabilmente è vero che tutti i grandi della Storia, in senso positivo almeno, sono accomunati da un animo sensibile, condottieri compresi; avreste mai immaginato che Alessandro Magno, il conquistatore per eccellenza, avesse un debole per i delicati fiori di pesco?

Quasi certamente, il Macedone vide per la prima volta l’albero di pesco nei giardini del re Dario III, durante la spedizione contro la Persia (successivamente al 334 a.C.) e ne rimase incantato al punto che, sconfitto Dario, l’albero fu portato in Grecia.

Inoltre, stando al racconto dello storico Rutilio Tauro Emiliano Palladio, “Alessandro Magno apprezzò tanto il pesco che lo importò in Egitto e con i suoi rami volle incoronare i vincitori”.

Contents.media
Ultima ora