Alex Schwazer squalificato otto anni per doping | Notizie.it
Alex Schwazer squalificato otto anni per doping
Cronaca

Alex Schwazer squalificato otto anni per doping

Decisione clamorosa, quella che arriva dal Tribunale Arbitrale dello Sport. Una vera doccia fredda per Alex Schwazer, squalificato per ben otto anni, in accoglimento alla durissima richiesta della Iaaf. Due giorni fa vi è stato l’udienza, molto tesa e durata diverse ore e le persone vicine al marciatore azzurro hanno capito che la situazione non era per nulla positiva, tanto che alcuni hanno parlato di sentenza già scritta. A nulla è servito il viaggio di Schwazer e Donati a Rio: il Tas ha accolto la richiesta della Iaaf e ha condannato il marciatore a otto anni di stop, come appreso dall’Ansa in ambienti dell’atletica internazionale.

Pochi minuti fa infatti è stata notificata alle parti la durissima sentenza che di fatto rappresenta per Alex una sorta di fine della sua carriera sportiva. Consulenze e testimonianze dunque non sono servite: il marciatore non potrà partecipare ai giochi Olimpici di Rio 2016 e sarà costretto a saltare anche le prossime due edizioni.

Restano ancora i dubbi in merito alle modalità del prelievo e delle analisi che hanno stabilito la positività ad una sostanza dopante da parte di Alex Schwazer.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora
Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 5963 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.