> > Alfieri Maserati: morto il figlio di Ernesto, fondatore dell'omonimo marchio ...

Alfieri Maserati: morto il figlio di Ernesto, fondatore dell'omonimo marchio di auto

Morto Alfieri Maserati, figlio d'arte dell'omonima casa automobilistica

Alfieri Maserati è morto. Il figlio di Ernesto, fondatore dell'omonima casa automobilistica, è deceduto all'età di 84 anni: era malato.

Alfieri Maserati, morto uno dei discendenti dei fondatori del marchio omonimo di automobili.

Il 31 gennaio 2022, all’età di 84 anni, si è spento dopo una breve malattia.

Morto Alfieri Maserati

Alfieri Maserati era il figlio di Ernesto e il più giovane dei fratelli Maserati. Era tra gli ideatori anche dell’avventura OSCA dopo la cessione di Maserati ad Adolfo Orsi, online un necrologio che cita: “Spirito curioso e acuto, che ha saputo mantenere viva la memoria di Ernesto e della storia dell’automobile“.

Alfieri Maserati è morto, chi era

Alfieri Maserati ha lavorato per gran parte del suo tempo anche per ASI, Automotoclub Storico Italiano. Era membro di FIVA, la federazione internazionale dei veicoli d’epoca, nella Commissione Tecnica e in quella Culturale.

Come ingegnere ha partecipato alla conduzione di OSCA, azienda fondata nel 1947 da Bindo, Ettore ed Ernesto Maserati, che produceva modelli sportivi di auto con potente cilindrata.

Dopo questo periodo e la chiusura di OSCA nel 1967, Alfieri Maserati ha proseguito a lavorare come designer in proprio e ad aiutare i collezionisti di auto d’epoca a restaurarle.

Morto Alfieri Maserati, il ricordo di FIVA

Con la passione per l’autenticità e la verità, Alfieri Maserati ha scritto alcuni articoli importanti sulla sua famiglia, ricchi di dettagli sconosciuti ma sempre ben documentati, per la rivista ASI La Manovella”, si legge nel messaggio di addio di FIVA, “Nella sua casa torinese conservava un imponente archivio e stava ricostruendo, nei minimi dettagli, la storia dei fratelli Maserati e dei padri fondatori: Alfieri, Bindo, Ettore ed Ernesto.

Nel Museo del Patrimonio Industriale di Bologna ha allestito una sezione dedicata ai fratelli Maserati”.