×

Alfonso Signorini sbotta contro Lulù Selassiè indecisa su chi nominare

Alfonso Signorini sbotta contro Lulù Selassiè che indecisa su chi nominare ripiega su Nazzaro ma senza un motivo: "O giochi sul serio o esci"

Alfonso Signorini indispettito

Siparietto al vetriolo durante l’ultima puntata del Grande Fratello Vip, con Alfonso Signorini che sbotta contro Lulù Selassiè indecisa su chi nominare e la riprende dopo la scappatoia che le aveva offerto il voto “neutro” a Manila Nazzaro. Il conduttore ha ripreso duramente la concorrente: “È la prima volta che un nominato suggerisce una motivazione a uno che nomina.

La prossima settimana non voglio più vedere una roba del genere”. 

Signorini contro Lulù Selassiè: nessuna nomination “sprecata” senza motivazioni

Ma cosa è successo durante la ventiduesima puntata? Che a Signorini non è sfuggita la scelta di Lulù di “sprecare” la sua nomination votando Manila Nazzaro. Aveva detto Lulù senza motivare: “Non so perché, ma nomino Manila. Non c’è un vero motivo e non me lo posso inventare”. 

“Allora va’ fuori e non giocare più”: Signorini durissimo contro l’indecisione di Lulù Selassiè 

A quel punto Signorini ha replicato a muso duro: “Parliamoci chiaro, nella scorsa puntata ti sei messa sotto al tavolo perché non sapevi che fare. Oggi te ne esci che non sai chi nominare, ma allora vai fuori dal Grande Fratello e non giocare più”. E in chiosa: “Ma perché devi sprecare così le nomination?”. La difesa di Lulù è stata morbida ma ha fatto inalberare ancora di più il conduttore: “Se voi continuate a mettere gli immuni, noi non sappiamo chi votare”. 

Alfonso Signorini contro Lulù Selassiè: “O motivazione o nomination nulla”

E Signorini: “Gli immuni non li decidiamo noi siete voi a deciderli, e comunque cosa c’entra, ci saranno delle persone con cui non hai legato. Io non accetto questa nomination, o mi dai la motivazione oppure la annullo”. A quel punto la Nazzaro ha offerto a Lulù il pretesto per nominarla ricordandole che la rimprovera spesso e la cosa è rientrata, ma Signorini ha minacciato trucemente che in futuro si dovranno vedere nomination di convinzione e non di comodo

Contents.media
Ultima ora