×

Alfredo Pezzino Rao morto a 25 anni: corpo ritrovato in mare, da 2 giorni era scomparso da Palermo

Lunedì 9 agosto si era allontanato e non era rientrato a casa per la notte. Il giorno dopo la sua auto è stata ritrovata in zona Barcarello.

Alfredo Pezzino Rao morto

È finita in tragedia la scomparsa di Alfredo Pezzino Rao, trovato morto in mare. Da due giorni si erano perse le tracce del giovane. Il suo corpo è stato ritrovato a due miglia da Isola delle Femmine. Il ragazzo aveva solo 25 anni.

Alfredo Pezzino Rao trovato morto

Amici e familiari hanno visto per l’ultima volta il 25enne lunedì 9 agosto 2021. Quel giorno il giovane di Palermo era uscito e non ha mai più fatto rientro a casa.

Non vedendolo tornare per la notte, la famiglia di Alfredo Pezzino Rao si è subito allarmata. L’indomani, martedì 10 agosto, la sua auto è stata trovata in zona Barcarello.

Le ricerche dei Vigili del Fuoco sono partite proprio dal punto in cui l’auto del giovane è stata ritrovata. Alfredo si era allontanato a bordo dei veicolo solo poche ore prima.

Sulla spiaggetta non distante dal punto in cui l’auto era ferma, è stato ritrovato anche lo zaino del giovane. All’interno c’erano pinne da sub. Stando a quanto emerso dalle prime indagini e dalla ricostruzione finora eseguita, sembrerebbe che il ragazzo palermitano si sia tuffato a Barcarello, dove era solito dedicarsi al mare cimentandosi in lunghe nuotate.

Alfredo Pezzino Rao trovato morto: le ipotesi del decesso

Dalle indagini condotte finora, le forze dell’ordine temono che il giovane si sia sentito male mentre nuotava

I sommozzatori hanno eseguito le ricerche in mare. A loro è stato affidato il compito di scandagliare i fondali per trovare nuovi indizi. Alla fine il corpo senza vita del ragazzo è stato trovato a due miglia da Isola delle Femmine.

Chi lo conosceva descrive Alfredo come un ragazzo avventuroso, da sempre innamorato della natura e del mare.

Alfredo Pezzino Rao trovato morto: l’appello fatto da familiari e amici

Il 25enne da due giorni non faceva ritorno nella sua casa di Palermo. Subito dopo aver lanciato l’allarme, famiglia e amici avevano divulgato sui social i numeri telefonici da contattare nel caso in cui qualcuno lo avesse avvistato.

Uno degli utenti che si è unito all’appello per ritrovare Alfredo aveva scritto:Alfredo è un ragazzo molto sensibile e sarà molto spaventato. Chiunque lo veda può contattare la polizia. Chiediamo la massima diffusione di questo messaggio”.

Contents.media
Ultima ora