×

Alla Triennale si parla di cucina

Una serie di incontri alla Triennale dedicati al mondo della cucina. Ecco tutti gli appuntamenti:

17 maggio 2010.Tra pop art e crescita industriale
Sul tema degli standard, dei prototipi e della replicazione nella ristorazione di qualità . Quali sono per esempio i rischi dell brand extension per la reputazione di un grande chef cuoco italiano? Quali opportunità potrebbero derivare dalla replicazione dei format? Intervengono: Rossella Cappetta (Docente di Organizzazione Aziendale, Università Bocconi); Moreno Cedroni (Chef, Madonnina del Pescatore, Senigallia, AN); Oscar Farinetti (Presidente Eataly, Torino); Gianni Lorenzoni (Docente di Strategia d’impresa, Università di Bologna); Gualtiero Marchesi (Chef, Gualtiero Marchesi, Erbusco, BS); Davide Paolini (Gastronauta, Il Sole 24 Ore); Davide Scabin (Chef, Combal.Zero, Rivoli, TO).

24 maggio 2010.Dai fornelli al territorio
Il ruolo dei ristoranti stellati nella propulsione del distretto territoriale eno-gastronomico, ossia some pilotare lo sviluppo di un distretto eno-gastronomico attraverso il potenziamento di un polo ristorativo, quali sono i collegmaneit tra lo chef e il consolidamento della rete imprenditoriale e quali le relazioni tra cucina, prodotti e turismo.

Intervengono: Riccardo Baracchi (Patron, Relais Il Falconiere, Cortona, AR); Marco Caprai (Amministratore Delegato Azienda agricola Arnaldo Caprai, Montefalco, PG); Walter Santagata (Docente di Economia della Cultura, Università di Torino); Giuseppe Soda (Docente di Organizzazione Aziendale, Università Bocconi). In collegamento via satellite con la “Festa a Vico” da Vico Equense: Stefano Bonilli (Giornalista e critico); Gennaro Esposito (Chef, Torre del Saracino, Vico Equense); Norbert Niederkofler (Chef, St. Hubertus, San Cassiano in Badia, BZ); Massimo Spigaroli (Chef, Antica Corte Pallavicina e Presidente Euro-Toques Italia, Presidente del Consorzio del culatello di Zibello).

31 maggio 2010
Creatività e crescita dimensionale
La difficile compresenza di competenze gestionali e di estro artistico nella ristorazione di alta gamma. Come entrare nei vertici delle classifiche dei ristoranti, quali sono i rapporti tra creatività e business, e quali gli effetti della pressione dello star system sulla creatività dei cuochi e sul management dei ristoranti.

Intervengono: Massimo Bottura (Chef, Osteria Francescana, Modena), Cristina Bowerman (Chef, Hostaria Glass, Roma); Giuseppe Lavazza (Vice presidente, Gruppo Lavazza); Ludovica Leone (Docente di Management, Università Bocconi e Università di Bologna), Paolo Marchi (Ideatore e curatore, Identità Golose); Barbara Slavich (Docente di Organizzazione Aziendale, Università Bocconi); Mauro Uliassi (Chef Uliassi, Senigallia).

Tutte le informazioni sul sito della Triennale.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche