×

Allegri resta coi piedi per terra: “Bene dopo il gol, ma c’è ancora da lavorare”

Condividi su Facebook

E’ un Allegri intellettualmente onesto quello che riconosce le difficoltà incontrate dal Milan nel corso del match contro l’Auxerre. “Loro ci hanno pressato molto, fortunatamente è arrivato il gol del vantaggio e poi la squadra ha giocato bene. Mi è piaciuta la pazienza con la quale abbiamo affrontato la gara, anche se gli ultimi minuti potevamo gestirli meglio”.

Tra le note positive della serata, ovviamente Ibra, ma anche Boateng, autore dell’assist sul primo gol (su meraviglioso cross di Ronaldinho): “E’ un giocatore che ci dà forza, è giovane ed un ottimo acquisto per il Milan”.

Mister Allegri, comunque, non fa certo voli pindarici dopo una vittoria sì importante, ma non del tutto convincente: “C’è da lavorare, siamo solo all’inizio, ma se riusciamo a tenere la squadra compatta, potremmo avere grossi vantaggi, perché con la tecnica che abbiamo possiamo farcela con tutti”. E poi a San Siro, soprattutto nel primo tempo, si è sentito anche qualche fischio. Il tecnico rossonero non si scompone: “Quando trovi squadre chiuse, non è facile. A Cesena siamo andati sotto, questa sera siamo stati bravi a non fare altrettanto”.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.