Allenatore Italia, ecco i candidati alla panchina azzurra
Allenatore Italia, ecco i candidati alla panchina azzurra
Calcio

Allenatore Italia, ecco i candidati alla panchina azzurra

allenatore italia

E' aperta la caccia al nuovo allenatore Italia, che dovrà guidare la Nazionale per i prossimi campionati europei. Ci sono sei nomi in lizza.

Nonostante il pareggio ottenuto con l’Inghilterra, grazie all’aiuto della Var, la panchina dell’Italia non sarà affidata nei prossimi anni a Luigi Di Biagio. L’ex tecnico dell’under 21. ed ex giocatore azzurro, che tirò un decisivo rigore contro la traversa ai mondiali di France 98, ricoprirà infatti solamente il ruolo di traghettatore. Per la sua successione i nomi che si fanno sono tanti anche se la Federazione ha già in mente un suo preferito.

Prossimo allenatore Italia

Il ruolo di traghettatore di Luigi Di Biagio sulla panchina della Nazionale Italiana si sta concludendo ed ormai è impazzato il toto allenatore per la sua successione. Al momento sono sei gli allenatori in corsa per la panchina azzurra. Si tratta di sei profili molto differenti tra di loro ma che hanno in comune una cosa: la capacità di vincere e l’italianità. Tutti gli allenatori che la Federazione sta prendendo in considerazione hanno infatti già vinto trofei e titoli con i loro club o con le nazionali precedentemente allenate.

Ma la decisione risulta essere più difficile del previsto. La formazione azzurra necessita di una totale rivoluzione e quindi servirà un allenatore dal forte coraggio e forza di volontà.

Carlo Ancelotti

Il nome più prestigioso è di gran lunga quello di Carlo Ancelotti. Questo è il nome che maggiormente affascina la Federcalcio e tutti i tifosi della Nazionale. Dopo l’esonero dal Bayern Monaco, il tecnico di Reggiolo ha dichiarato di volersi prendere una lunga pausa, infrangendo nell’immediato i sogni dei tifosi milanisti, che lo vorrebbero di nuovo nella loro panchina. Ma anche quelli dei tifosi azzurri. Non solo Carlo Ancelotti ha affermato di non voler diventare un allenatore nazionale ammettendo la sua preferenza per i club, ma pare che abbia definitivamente rifiutato qualsiasi offerta della Figc. Ma magari, con nuove garanzie, potrebbe ripensarci.

carlo-ancelotti

Antonio Conte

Il secondo nome più affascinante è quello di Antonio Conte, che già è stato allenatore Italia, compiendo un quasi miracolo a Euro 2016.

L’ex ct adesso sta allenando il Chelsea, che dopo il titolo vinto lo scorso anno, si trova in grande difficoltà. Il rapporto con il patron Abramovic pare ormai irrecuperabile ed Antonio Conte ha più volte detto di voler tornare in Italia, un giorno. E se quel giorno stesse per giungere? Così potrebbe continuare ciò che è stato interrotto ad Euro 2016.

antonio conte

Roberto Mancini

Roberto Mancini è un altro nome almeno di esperienza. Sorvolando sui suoi successi con l’Inter, pesantemente favoriti dalle ceneri di Calciopoli, l’ex giocatore di Sampdoria e Lazio ha spesso dimostrato di saper costruire buone squadre. Lo scheletro dell’Inter del triplete era stato già costruito da lui. Inoltre ha vinto in giro per l’Europa. È stato anche il tecnico che meglio ha gestito, fin’ora, una testa calda come Mario Balotelli. Per la situazione di adesso, potrebbe essere l’allenatore Italia adatto. Tuttavia potrebbe essere difficile strapparlo allo Zenit di San Pietroburgo.

Roberto-Mancini

Max Allegri

Massimiliano Allegri ha di recente ammesso di voler allenare un giorno la selezione azzurra.

Ma non adesso. Tuttavia, con un nuovo presidente e certe garanzie, potrebbe cambiare idea. Max Allegri ha dimostrato di essere un ottimo gestore, soprattutto nell’anno del dopo Conte, e potrebbe fare bene. Tutto, però, dipenderà anche da come si concluderà questa stagione che, dopo le iniziali difficoltà, si sta confermando ricca di soddisfazioni. La Juventus infatti è in testa alla Serie A e giocherà la finale di Coppia Italia. Inoltre si è qualificata per i quarti di Champions League.

max allegri

Claudio Ranieri

L’ultimo nome in lizza è quello di Claudio Ranieri. Il tecnico del miracolo Leicester sarebbe sicuramente una soluzione interessante. Tuttavia, la sua esperienza come ct della Grecia si è rivelata un disastro, e nei grossi club non è mai riuscito a sfondare. Attualmente Claudio Ranieri allena il Nantes nella Ligue 1, ma non rimarrebbe insensibile al fascino della panchina azzurra. E per risollevare questa Nazionale ci vorrebbe un miracolo simil Leicester.

Soccer - Claudio Ranieri

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche