×

Allergia al polline: come fare e i migliori rimedi

Gli antistaminici naturali e gli spray nasali sono solo alcune delle soluzioni efficaci da adottare se si soffre di allergia al polline.

allergia

La primavera è una stagione ricca di colori, profumi e piante che sbocciano. Purtroppo, però, è anche la stagione dell’allergia al polline che comporta starnuti, occhi gonfi e rossi nei soggetti che ne soffrono. Per combatterla, è possibile affidarsi ad alcuni rimedi e soluzioni naturali che possono ridurre i sintomi.

Allergia al polline

Le fioriture del periodo primaverile, per quanto piacevoli alla vista, possono essere difficili da tollerare, dal momento che liberano moltissimo polline nell’aria. Chi soffre di allergia al polline sa molto bene quanto questo periodo sia insopportabile e causa di starnuti, prurito e anche occhi rossi e gonfi.

L’allergia al polline è molto comune e diffusa. In base ad alcuni studi che sono stati condotti in merito, si pensa che l’inquinamento atmosferico e ambientale sia il primo responsabile di questa condizione che colpisce moltissimi soggetti, compreso anche i bambini. Scatena delle reazioni allergiche che, in alcuni casi, possono essere molto acute.

Con il termine allergia si fa riferimento a una risposta anomala da parte del sistema immunitario nei confronti di tutte quelle sostanze presenti nell’ambiente che prendono il nome di allergeni. Durante il periodo della primavera, il polline è nell’aria e chi ne è allergico ne soffre in maniera particolare.

I sintomi possono variare anche in base alla quantità di polline con cui si è esposti. Tendono a manifestarsi con rinite, continui starnuti, ma anche congestione nasale, occhi arrossati e gonfi, insieme a una maggiore sensibilità alle ore di luce. In alcuni casi si può anche andare incontro a prurito e difficoltà di respirazione.

Allergia al polline: cosa fare

Se si soffre di allergia al polline, ci sono alcune soluzioni e rimedi da adottare. Uno dei primi provvedimenti è cercare di limitare l’esposizione all’allergene, quindi provare a non uscire di casa o nel caso fare particolare attenzione. Si può anche consultare il calendario delle impollinazioni in modo da capire quale sia il periodo in cui la pianta a cui si è allergici fiorisce.

Molto importante cercare di mantenere le finestre chiuse il più possibile soprattutto nel periodo in cui il polline è maggiormente presente nell’aria. Per attenuare i sintomi, i colliri e gli spray nasali sono sicuramente i rimedi maggiormente efficaci anche per evitare di avere occhi arrossati e gonfi.

Ci sono poi una serie di soluzioni sane e naturali che possono aiutare a ridurre la sintomatologia. Si tratta di antistaminici naturali come l’infuso di ortica che riduce la presenza degli allergeni nelle vie respiratorie alleviando la congestione nasale o il tè verde molto efficace anche per combattere gli allergeni. Si può preparare un decotto a base di ortica e berne almeno due tazze al giorno in modo da migliorare questa condizione.

Si consiglia di evitare di passeggiare in prati o campi in cui l’erba è stata tagliata da poco tempo. In casa o in ufficio è consigliabile usare dei generatori d’aria che possono abbassare la concentrazione dei pollini nell’aria. Durante il giorno è consigliabile indossare degli occhiali scuri dal momento che la luce del sole può aumentare il fastidio agli occhi, già condizionati dall’allergia al polline e anche le mascherine antipolvere in modo da proteggersi.

Allergia al polline: rimedi

Per combattere e ridurre l’allergia al polline su Amazon si trovano diversi rimedi che possono essere efficaci. Cliccando sull’immagine si visualizzano alcune caratteristiche del prodotto. Qui sotto proponiamo i tre migliori rimedi per questo disturbo con le caratteristiche di ciascun prodotto.

1)Woodyknows filtri nasali

Sono dei filtri nasali che fungono da super difesa che riducono l’esposizione all’ambiente e quindi all’allergia al polline. Sono filtri elettrostatici che migliorano la funzione respiratoria permettendo di respirare nel modo migliore. Si adattano perfettamente alla narice. Sono in forma rotonda e scanalata. Confortevole e comodo.

2)Olio di perilla 500 mg

Un integratore adatto anche ai vegani con 90 capsule senza glutine, fruttosio e glucosio. Non ha conservanti e si consiglia di prenderne almeno tre capsule al giorno. Adatto per coloro che soffrono di congiuntivite allergica, riniti e starnuti continui, sintomi dell’allergia. Un prodotto Amazon’s Choice. Non adatto alle donne in gravidanza o allattamento.

3)Puressentiel spray nasale protettivo

Uno spray nasale che protegge da allergie al polline, alla polvere, ma anche al pelo di animale. Una formula naturale che previene i sintomi della rinite allergica. Ha una azione delicata, senza irritare e a base di eucalipto che dona freschezza. Funge da barriera contro gli allergeni.

Per combattere l’allergia al polline, qui si trova la recensione di un prodotto che funziona molto bene ed è efficace.

Contents.media
Ultima ora