×

Allergie di primavera come correre ai ripari

Dai pollini alle graminacee, sono alcune delle allergie maggiormente comuni in questo periodo primaverile e si possono trattare con rimedi naturali.

allergie

La primavera è la stagione dei fiori e delle piante che sbocciano, ma in questo periodo chi soffre di allergie ai pollini va incontro a una serie di disturbi e fastidi difficili da tollerare. Cerchiamo di capire quali sono i disturbi maggiormente diffusi e come correre ai ripari con soluzioni che possano essere efficaci e utili.

Allergie di primavera

In questa stagione cominciano a manifestarsi i primi sintomi respiratori legati alle allergie. Negli ultimi anni, secondo il parere degli esperti, sembra che la rinite allergica sia aumentata al punto da colpire il 25-30% della popolazione, quindi una persona su quattro è solita essere allergica ai pollin e alle graminacee che vi sono nel periodo primaverile.

Si tratta di una patologia che può colpire tutti, uomini e donne, forse a eccezione del bambino nel primo anno di vita.

I pollini, le allergie alle graminacee, alle betullacee e anche alla parietaria sono alcune delle più comuni. I colpevoli sono i pollini che cominciano a manifestarsi da marzo a giugno e aumentano la loro concentrazione soprattutto nelle giornate maggiormente soleggiate e ventose.

L’allergia al polline è la più comune e comincia a manifestarsi nei ragazzini in età scolare e in adolescenza. La predisposizione genetica è uno dei principali fattori di rischio.

Le allergie tendono a manifestarsi e incominciare soprattutto in questo periodo dell’anno per via della fioritura delle piante per cui è assolutamente normale venire a contatto con i pollini presenti nell’aria.

Si consiglia di evitare i luoghi che sono ad alta concentrazione di pollini quali parchi e giardini. Mai uscire nelle ore più calde della giornata soprattutto quando la concentrazione di polline è maggiore. Cercare di respirare con il naso e in casa effettuare spesso il ricambio dell’aria tenendo anche le finestre chiuse durante il giorno in modo da difendersi ed evitare di starnutire in continuazione.

Allergie di primavera: disturbi

Per chi soffre di allergie, i mesi di marzo e aprile sono terribili dal momento che proprio in questo periodo comincia una serie di disturbi e fastidi. Uno dei sintomi maggiormente noti è la rinite allergica che comporta starnuti continui e anche una eccessiva produzione di muco o difficoltà a respirare per via dell’ostruzione delle vie nasali.

L’allergia ai pollini che è una delle più comuni tende a manifestarsi con alcuni di questi sintomi: il naso che cola, il prurito agli occhi insieme agli occhi che lacrimano e il naso arrossato. Alle allergie si accompagnano anche disturbi quale tosse, prurito al naso, al palato e alla gola, ma anche gonfiore agli occhi.

I sintomi e i disturbi cominciano a manifestarsi non appena si entra in contatto con l’allergene che scatena una risposta del sistema immunitario per cui si va incontro a naso, occhi, gola che cominciano a gonfiarsi, infiammarsi e anche irritarsi. I sintomi tendono a migliorare con l’età o anche scomparire in alcuni soggetti.

In alcuni casi, capita che le persone che manifestano allergie abbiano i seguenti disturbi quale mal di testa, dolore alle orecchie oppure gonfiore agli occhi e anche una diminuzione del senso del gusto e dell’olfatto. Diversi sono i rimedi da usare, come decongestionanti o antistaminici per cercare di risolvere il problema oppure frequenti lavaggi nasali per liberare il naso dagli allergeni.

Allergie di primavera: rimedi

Per trattare le allergie di primavera, su Amazon si trovano diversi rimedi a base naturale con ottimi prezzi. Se si clicca sulla foto si possono visualizzare le caratteristiche del prodotto. Qui sotto le migliori soluzioni che sono tra quelle maggiormente apprezzate e usate dagli utenti accompagnate da una descrizione del prodotto.

1)Alergasil rimedio naturale

Una soluzione con ingredienti naturali indicata per coloro che soffrono di allergie. Un prodotto atossico che si può usare sia da solo, ma anche con altri rimedi per ottenere diversi effetti e benefici. Ottimo sia come prevenzione, ma anche per la fase acuta. A base di estratto di perilla che agisce sulla mucosa e le vie respiratorie.

2)Levoit purificatore aria

Un purificatore d’aria dal funzionamento silenzioso che aiuta a garantire un sonno ristoratore e riposante, oltre che efficace. Elimina più del 99% di allergeni, di pollini, di polvere e di peli di animali domestici. Si può integrare con smart e dispositivi di domotica come Alexa. In vendita con il 28%.

3)Nutriva allergilen

Si tratta di un integratore alimentare per chi soffre di allergie che possono assumere anche i vegani. Un prodotto in compresse a base di ribes nero, piantaggine, reishi, boswellia e quercetina. Favorisce la funzionalità dei bronchi e delle vie respiratorie. Ne basta una compressa al giorno. In vendita con il 3%.

Per difendersi dalle allergie in questo periodo dell’anno, è bene anche fare attenzione a evitare il consumo di determinati alimenti.

Contents.media
Ultima ora