×

Allerta Covid in Cina: a Lanzhou scatta un nuovo lockdown

Nuova allerta Covid in Cina, la città di Lanzhou torna in lockdown con i suoi 4 milioni di abitanti. Rinviate anche le maratone di Wuhan e Pechino.

Lockdown_Lanzhou

Nuova allerta Covid in Cina, il numero dei contagiati e quello delle terapie intensive continuano a salire e preoccupano lo Stato cinese che mette in lockdown Lanzhou.

Nuova allerta Covid in Cina, Lanzhou è in lockdown

Il Covid continua a spaventare la Cina, il Paese da cui tutto era inziato ormai quasi due anni fa.

Le autorità cinesi si sono viste costrette a diramare un nuovo lockdown per i 4 milioni di abitanti della città di Lanzhou, capoluogo regionale del Gansu nel nord-ovest del Paese. Ai cittadini è vietato uscire di casa se non per casi di estrema necessità. “L’ingresso e l’uscita dei residenti sarà rigorosamente controllato”, fanno sapere in una nota i funzionari della città. Prosegue quindi la politica di “tolleranza zero” in atto in Cina per contrastare l’avanzata del virus. 

Nuova allerta Covid in Cina, al via le vaccinazioni per i bambini dai tre anni in su

Contestualmente, mentre in Italia si discute sull’efficacia e sicurezza di Moderna per la somministrazione ai bambini dai 6 anni, in Cina si è iniziato a somministrare i vaccini anti Covid ai bambini dai tre anni compiuti in su. Questo per aumentare la percentuale di popolazione a cui è stato attualmente somministrato il ciclo completo di due dosi, arrivato al 76%. 

Nuova allerta Covid in Cina, rinviate le maratone di Wuhan e Pechino

A circa 100 giorni dal via delle Olimpiadi invernali di Pechino 2022, sono state rinviate due maratone in altrettanti città cinesi. Dopo quella di Wuhan è arrivata l’ufficialità dello slittamento anche della maratona di Pechino, a cui erano attesi 30 mila partecipanti. Le manifestazioni sono state rinviate a data da destinarsi: “Al fine di prevenire il rischio di diffusione dell’epidemia e proteggere efficacemente la salute e la sicurezza dei corridori, del personale e dei residenti.”

Contents.media
Ultima ora