> > Allerta meteo dell’Aeronautica Militare e della Protezione Civile sabato 3 ...

Allerta meteo dell’Aeronautica Militare e della Protezione Civile sabato 3 dicembre: maltempo e neve

allerta meteo 3 dicembre

Allerta meteo della Aereonautica Militare e della Protezione Civile per la giornata di sabato 3 dicembre: previste “abbondanti nevicate”.

L’Aeronautica Militare e la Protezione Civile hanno diramato una allerta meteo per la giornata di sabato 3 dicembre.

Il maltempo che a partire dalla seconda metà di novembre ha travolto l’Italia, quindi, proseguirà anche nei primi giorni dell’ultimo mese dell’anno, connotandosi anche per la presenza di “abbondanti nevicate”.

Maltempo in Italia sabato 3 novembre

Il maltempo continua in Italia: secondo quanto riferito dall’Aeronautica Militare e dalla Protezione Civile, nella giornata del 3 dicembre, si assisterà a un ulteriore peggioramento delle condizioni metereologiche in tutto il Paese.

In particolare, secondo quanto riportato nel bollettino emesso alle ore 13:00 di venerdì 2 dicembre dal Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia Aeronautica (CNMCA), è stato segnalato l’arrivo di “precipitazioni intense e abbondanti, a prevalente carattere temporalesco”.

Per quanto riguarda l’instabilità climatica, nel bollettino del CNMCA si legge: “Dal pomeriggio di domani e per le successive 12 ore su Sicilia e Calabria; dalla sera e per le successive 12 ore sulla Campania. Dalle prime ore di domani, e per le successive 12 ore si prevedono nevicate intense e abbondanti sul cuneese al di sopra dei 400-500 metri. Si prevede dalle prime ore di domani, e per le successive 24 ore, anche vento fortecon raffiche fino a burrasca forte sulla Liguria centro occidentale”.

L’allarme della Protezione Civile: allerta meteo gialla in nove Regioni

Al pari dell’Aeronautica Militare, anche la Protezione Civile ha denunciato l’arrivo in Italia di una perturbazione che sta transitando sull’Europa occidentale e si dirige verso la Penisola. Nella giornata di sabato 3 dicembre, il Paese dovrà fare i conti con le correnti meridionali umide e instabili che hanno provocato già a partire dal pomeriggio di venerdì 2 un moderato ma significativo peggioramento del clima sulle Regioni tirreniche.

Peggioramento che si estenderà, dalla mattinata di sabato 3, anche su Sicilia e Calabria.

Sulla base delle previsioni sinora disponibili, dunque, il Dipartimento della Protezione Civili ha emanato un avviso di condizioni metereologiche avverse in accordo con le Regioni coinvolte. I fenomeni meteo previsti provocheranno significative criticità idrogeologiche e idrauliche, sintetizzate nel bollettino nazionale di criticità e di allerta che può essere visionato sul sito del Dipartimento della Protezione Civile.

Alla luce dei fenomeni meteo previsti, la Protezione Civile ha diramato un’allerta gialla su parte della Campania, Toscana, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia e su Lazio, Calabria e Sicilia.