All'Irlanda 80 miliardi da FMI ed UE - Notizie.it
All'Irlanda 80 miliardi da FMI ed UE
Economia

All'Irlanda 80 miliardi da FMI ed UE


Il governo irlandese ha finalmente ceduto alle pressioni internazionali accettando un piano di salvataggio. Saranno (forse) 80 i miliardi di euro che verranno stanziati da UE e FMI, dopo che il Consiglio dei Ministri del paese ha aperto ufficialmente le trattative rispetto agli aiuti e alle relative politiche economiche. Ma, a partire dalla cifra, sono ancora molti i nodi da dirimere.

Se la notizia rassicurerà i mercati si scoprirà stamattina e nei prossimi giorni, quando usciranno nuove indiscrezioni sui termini dell’accordo. La cifra di 80 miliardi è stata rilanciata da alcuni quotidiani economici (Wallstreetjournal) ma è ancora ufficiosa e potrebbe fluttuare.
L’irlanda ha accettato di farsi aiutare da FMI e Unione Europea dopo lunghe trattative. Il paese, prossimo alle elezioni, era e rimane restio a rinunciare a una politica fiscale che garantisce molti investimenti da parte delle aziende estere. Ma secondo il ministro delle finanze tedesco, Schäuble, gli irlandesi “dovranno rispettare condizioni rigorose”.

Circa un terzo degli aiuti dovrebbe provenire dal Fondo Monetario Internazionale.

Il suo direttore, Dominique Strauss-Kahn, ha inviato “un team, che è gia’ in Irlanda per colloqui tecnici, e che iniziera’ ora rapide discussioni sul programma economico.” La completa disponibilità era arrivata nei giorni scorsi anche dall’inglese Osborne, ministro competente, e dalla Svezia (entrambi le nazioni non sono nell’eurozona).

Il ministro economico del paese, Brian Lenihan, ha dichiarato che “molti di questi soldi andranno in un fondo di emergenza per sostenere il sistema bancario”. Resta ora da vedere se le trattative proseguiranno senza intoppi, e se l’Unione Europea uscirà rafforzata da questa crisi “marginale”. Sarà interessante mettere alla prova per la prima volta l’European Financial Stability Facility, il fondo di centinaia di miliardi istituito quest’estate dopo il caso Grecia. Le premesse per un esito positivo ci sono tutte. Ma in nessun caso si potrà parlare di successo.

Daniele De Chiara

© Riproduzione riservata

1 Trackback & Pingback

  1. pligg.com

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche