×

Allo Spallanzani di Roma vaccinati contro il Covid i primi cinque bambini d’Italia

Allo Spallanzani di Roma vaccinati contro il Covid i primi cinque bambini d’Italia: sono il simbolo di un'Italia che ha scelto di stare con la scienza

Allo Spallanzani di Roma sono stati vaccinati i primi 5 bambini

All’ospedale di Roma Spallanzani sono stati vaccinati contro il Covid i primi cinque bambini, primi in assoluto d’Italia: gli operatori si sono trasformati in clown e per i gentiori quella di oggi è stata “una giornata di speranza”. 

Vaccinati i primi cinque bambini: hanno un’età compresa fra i 6 ed i 9 anni

A spiegare come sono andate le cose l’assessore regionale alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato: “Sono bambini tra i 6 e 9 anni e sono i primi cinque vaccinati in Italia. Sono molto soddisfatto. I nostri operatori si sono trasformati in clown per far vivere questo momento come una festa”. In agenda ci sono circa 70 vaccinazioni.

L’appello di Zingaretti dopo che a Roma si sono vaccinati i primi cinque bambini

A tal proposito è arrivato l’appello del presidente della Pisana, Nicola Zingaretti, che ha riecheggiato le parole in conferenza del professor Franco Locatelli: “Faccio un appello ai genitori a vaccinare i bambini perché è un atto d’amore per i nostri figli. Non perdiamo tempo, il vaccino è sicuro. La variante Omicron del Covid è insidiosa e si diffonde rapidamente. Sono già 40mila le prenotazioni per il vaccino in questa fascia”. E ancora: “dobbiamo unire il Paese intorno alla vaccinazione che dà sicurezza ai nostri figli.

Abbiamo combattuto in questi mesi e i risultati positivi si vedono perché la curva pandemica, rispetto a un anno fa, è incredibilmente minore, con il numero dei morti del 90% più basso”. Poi Zingaretti ha chiosato: “Ora bisogna difendere i nostri figli, così si garantisce loro anche il diritto al benessere, alla normalità di giocare, di studiare, di stare con gli amichetti, di andare al parco, di vivere in sicurezza”. 

La mamma di uno dei primi cinque bambini vaccinati: “Sono felice, ci fidiamo della scienza”

E i genitori? Una delle mamme dei bambini vaccinati ha detto: “È una giornata di speranza. All’inizio ero indecisa ma poi mi sono convinta. Ora sono felice. Ci fidiamo della scienza, abbiamo riflettuto con mio marito e siamo soddisfatti di aver fatto questo passo”. Anche la piccola ha detto la sua: “All’inizio avevo paura ma ora sono più tranquilla, c’erano clown e musica” . La chiosa è di D’Amato, che ha spiegato come in tutta la Regione saranno vaccinati circa mille bambini. “Erano previsti 900 reclutati dai pediatri ma tanti stanno arrivando di spontanea volontà”. 

Contents.media
Ultima ora