Alma Mater e Università cinesi collaborano | Notizie.it
Alma Mater e Università cinesi collaborano
Cronaca

Alma Mater e Università cinesi collaborano

Una laurea triennale in Automation Engineering e gli studenti dell’Alma Mater potranno frequentare per un anno presso l’università Tongji di Shanghai.

Il Rettore Ivano Dionigi

Il rettore Ivano Dionigi ha incontrato nei giorni scorsi le delegazioni di due università cinesi, la Tongji e la Renmin di Pechino per portare avanti la collaborazione e rinnovare con l’Università Tongji l’accordo relativo al progetto AlmaTong ed altri simili anche in altre discipline, come i new media e la proprietà intellettuale.

I rapporti di cooperazione tra Alma Mater ed università cinesi non si esauriscono qui: un altro progetto comune è quello della China-EU School of Law, un consorzio di 16 atenei europei e cinesi sotto la direzione dell’Università di Amburgo con Bologna l’unica rappresentante dell’Italia.

Due importamti appuntamenti per questa nuova cooperazione sino-felsinea: il 18 e il 19 novembre si terrà, presso la Facoltà di Giurisprudenza, un workshop intitolato Climate Change in a EU-China Perspective: The Legal Framework for a Sustainable Global Market, al centro del quale saranno gli effetti del cambiamento climatico sulla legislazione relativa al mercato globale.

Ne discuteranno diversi esperti di diritto ambientale, tra cui un professore cinese, Wang Canfa, della China’s University of Political Science and Law di Pechino; nei primi mesi del prossimo anno invece l’ambasciatore cinese in Italia Ding Wei dialogherà con Romano Prodi sul tema dei rapporti sempre più stretti tra Bologna e la Cina in un incontro pubblico con l’Università e la città.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche