×

Alpi Apuane, escursionista morto: l’uomo è precipitato a valle, una donna è rimasta bloccata

Un uomo è precipitato sul versante lucchese delle Alpi Apuane. Una donna che era con lui, invece, è rimasta bloccata su un terreno particolarmente infido.

Alpi Apuane escursionista morto

Un drammatico incidente si è verificato sul versante lucchese delle Alpi Apuane, dove un escursionista è morto precipitando a valle. Si è salvata, invece, la donna che era con lui, la quale è rimasta bloccata su un terreno particolarmente infido. Non sono mancati paura, spavento e tanta sofferenza per l’accaduto.

Alpi Apuane, escursionista morto: l’incidente

Dopo la drammatica notizia delle due alpiniste morte assiderate sul Monte Rosa, dalla Toscana arriva un altro tragico episodio.

Coinvolto in un incidente che gli è costato la vita è un escursionista che è precipitato a valle mentre faceva trekking sul versante lucchese delle Alpi Apuane.

Alpi Apuane, escursionista morto: la dinamica

L’uomo vittima dell’incidente avvenuto sulle Alpi Apuane domenica 4 luglio 2021 era insieme a una donna.

L’allarme ai soccorritori è scattato dopo le 13.30. Stando a quanto emerso dalle prime ricostruzioni del soccorso alpino, i due escursionisti erano in cammino per raggiungere la vetta della Roccandagia, che si trova a 1.717 metri di altezza. Durante l’escursione, tuttavia, avrebbero intrapreso un sentiero diverso da quello tradizionale, imboccando un tratto impervio del terreno. Probabilmente i due avevano trovato il percorso sul web.

Così sono finiti sulle placche rocciose che si trovano nella parte finale del canale, su un terreno molto ripido e caratterizzato da sfasciumi verticali.

Mentre si trovava su una delle placche, l’uomo pare sia scivolato ed è precipitato fino a valle. Per lui purtroppo non c’è stato nulla da fare. Dalle informazioni rese note dal quotidiano la Nazione, la vittima è un 33enne della provincia di Pisa, il quale ha perso la vita precipitando a valle. L’uomo si trovava nella parte finale del canale di San Viano, nel territorio lucchese. La donna che era con lui è rimasta bloccata su un terreno particolarmente infido.

Alpi Apuane, escursionista morto: i soccorsi

Non sono mancati i problemi neppure per le operazioni di soccorso, rallentate a causa del brutto tempo.

L’incidente è avvenuto nel territorio di Vagli di Sotto, in Alta Garfagnana. Le condizioni meteorologiche hanno reso più complessi i soccorsi. La donna che si è salvata è dovuta rimanere bloccata per diverso tempo in attesa dei soccorsi. Il brutto tempo, infatti, non ha consentito l’intervento dell’elicottero. Per prestarle aiuto è intervenuto il personale della stazione di Lucca del Sast. “La squadra dei tecnici sta raggiungendo la ragazza da terra, su un terreno particolarmente infido. Le condizioni altalenanti del meteo non hanno ancora consentito l’intervento dell’elicottero”, si leggeva nel primo comunicato.

Dopo aver imbracato la donna, i soccorsi si sono spostati verso Campocatino, dove la ragazza è stata visitata e poi accompagnata a Castelnuovo Garfagnana. Si pensava a un possibile intervento dell’elisoccorso Pegaso, ma il meteo non lo ha permesso.

Contents.media
Ultima ora