Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Amazon, l’azienda assicura di rispettare i tempi di consegna nonostante lo sciopero
Cronaca

Amazon, l’azienda assicura di rispettare i tempi di consegna nonostante lo sciopero

amazon

E' iniziato lo sciopero dei dipendenti Amazon Italia, proprio nel black friday. Secondo l'azienda, sarebbe comunque al lavoro il 90% del personale.

Inizia oggi lo sciopero dei dipendenti di Amazon Italia, proprio il giorno del black friday. La protesta, di fronte allo stabilimento di Castel San Giovanni in provincia di Piacenza, è incominciata col primo turno di lavoro. L’azienda, almeno ufficialmente, risulta tranquilla, e promette di rispettare a pieno le scadenze delle consegne. Infatti, stando ai loro dati, solo il 10% dei dipendenti ha aderito allo sciopero. Tuttavia, per Fisascat Cisl, l’adesione alla protesta avrebbe coinvolto circa il 50% dei lavoratori di Amazon.

Amazon Italia sciopero

Di fronte al cancello del magazzino Amazon di Castel San Giovanni ci sono molti lavoratori. Essi portano le bandiere di Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Lo sciopero in corso è, per fortuna, pacifico. Il picco dell’adesione a questa protesta deve ancora arrivare. Infatti, si prevede che la maggio partecipazione avverrà quando sarà giunto il turno notturno, ossia dalle 22,45 fino alle 5,30. La protesta sta coinvolgendo anche i lavoratori interinali, che a questo punto rischiano seriamente di non essere più chiamati.

Tuttavia hanno comunque aderito in parte.
I lavoratori che scioperano non chiedono solamente un salario più superiore del minimo contrattuale che Amazon applica ai suoi dipendenti, ma anche delle migliori condizioni di lavoro. Tutti i giorni lavorativi, infatti, per movimentare i pacchi, i lavoratori di Castel San Giovanni percorrono infatti tra i 17 e i 20 chilometri. Allo sciopero dei dipendenti di Castel San Giovanni hanno aderito anche 9 siti in Germania. Anche dai lavoratori di Amazon Francia è giunto del sostegno.

amazon

Affluenza sciopero

Tuttavia, per Amazon è tutto sotto controllo, e la situazione non è preoccupante. L’azienda assicura che verranno mantenuti puntualmente gli impegni di consegna, e che l’adesione allo sciopero non va oltre il 10%. Amazon assicura che “il centro di distribuzione di Amazon di Castel San Giovanni fa parte di un network italiano ed europeo. Restiamo focalizzati nel mantenere i tempi di consegna ai clienti per la giornata del Black Friday e per le giornate successive.

La maggior parte dei dipendenti è al lavoro”.

Quindi non c’è nessun motivo di preoccupazione. Amazon resta concentrata sulle garanzie date a chi ha fatto gli ordini, anche in questo periodo. L’azienda, che comunque non può prevedere quanto aumenterà o meno l’adesione allo sciopero, promette quindi che proverà in ogni modo possibile a rispettare gli impegni presi. A ribadirlo è Salvatore Schembri Volpe, che occupa l’incarico di direttore operazioni del magazzino.

Ma la versione dei sindacati è alquanto differente. Francesca Benedetti, segretaria Fisascat Cisl di Piacenza e Parma, ha dichiarato: “Al primo turno operativo, che inizia alle 6 e si conclude alle 14, ha aderito allo sciopero oltre il 50% dei lavoratori”. Quindi, molto più del 10% annunciato proprio da Amazon. Ma Francesca Benedetti ha poi aggiunto che c’è una situazione paradossale, perché che in concomitanza Amazon può chiamare altri lavoratori. Secondo questa logica, si spiega così la non uniformità dei dati.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche