×

Amichevole: Juventus – Sporting Lisbona 1-2

default featured image 3 1200x900 768x576

imagesjuvesprt

Prima uscita in Nord America per la Juventus che inizia con una sconfitta la prima delle tre sfide che la vedrà impegnata tra Canada e Stati Uniti.

Nella notte i bianconeri – che hanno indossato la maglia rosa – al BMO Field di Toronto, hanno trovato delle difficoltà contro una squadra molto organizzata come quella portoghese. Nella formazione iniziale non ci sono state grosse novità rispetto alle ultime uscite, confermato Marchisio a sinistra e Pazienza accanto a Pirlo ( in attesa di Vidal ). In realtà la Juventus era partita molto bene, rendendosi pericolosa per tre volte nei primi 10 minuti: 2 volte con Matri e una con Krasic, che di poco hanno mancato il bersaglio; dal 15 minuto i portoghesi iniziano a pressare con più frequenza, molto alti e la Juventus inizia a patire la grande spinta degli avversari che capitolano al 20′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Djalo.

Passano 16 minuti e lo Sporting raddoppia, ancora Djalo in grande spolvero, salta Barzagli e infila Buffon con un tiro molto preciso e violento nell’angolino: 0-2.

Nell’intervallo vengono tutti sostituiti tranne Chiellini: entrano Martinez, Toni, Bonucci, Motta, Del Piero, De Silvestro, Marrone, Storari, De Ceglie, Giandonato. La Juve prova a tirare su la testa e al 60′ viene annullato un gol a Toni per fuorigioco, ma la squadra di Conte fa fatica a creare occasioni anche se si mette in mostra il giovane De Silvestro con due buone azioni pericolose.

Al’83 un lampo riapre la partita: Martinez verticalizza bene per Del Piero che batte il portiere avversario con un pallonetto, 1-2. Ma la Juve non trova le forze per cercare il pareggio, la stanchezza si fa sentire e nel finale si va vedere in avanti solamente grazie a un colpo di testa di Bonucci deviato in angolo.

Esce quindi con una sconfitta la Juve dallo stadio di Toronto, una partita molto combattuta nel primo tempo, nel secondo i bianconeri hanno fatto più fatica, ma tempo a disposizione c’è n’è ancora molto e il 26 luglio si replica a New York dove la Juve affronterà il Club America.

Contents.media
Ultima ora