Amsterdam, mega Black out elettrico
Amsterdam, mega Black out elettrico
News

Amsterdam, mega Black out elettrico

1Amsterdam. In Olanda ad Amsterdam c’è stato un grandissimo Black out elettrico che ha letteralmente paralizzato il paese. Tutti i media e la Stampa locale ha fatto una prima stima di tutti i settori colpiti e infatti si stima un milione tra uffici, ospedali e case che sono rimaste senza energia elettrica. Ovviamente avendo avuto un Black out di queste dimensioni si sono trovate anche moltissime difficoltà nei trasporti come treni e metro. Ma allo stesso tempo anche all’Aereoporto di Schiphol i voli si sono dovuti fermare per mancanza di luce.

Amsterdam Black Out. Secondo le prime indiscrezioni pare proprio che un grandissima parte del paese a nord dell’Olanda è rimasta senza corrente elettrica. Il guasto è stato causato da un danno avvenuto alla centrale di Diemen. In questo momento sono rimaste e rimarranno ancora per alcune ore al buoi le cittadine di Noord-Holland e Flevoland, sicuramente si terranno disagi in queste ore dove non vi sarà la conduzione della corrente elettrica.

Black Out, Olanda Amsterdam.

Queste interruzioni hanno colpito moltissime zone come Amsterdam, Haarlem, Schipol, Gooi, Almere e Hilversum. Si è registrato anche in alcune zone una riduzione del traffico aereo e si sono fermati del tutto per forza di cose le ferrovie. In alcuni aeroporti delle città colpite i voli sono stati interrotti fino a data da destinarsi. In questi momenti sono in moltissimi gli olandesi che si chiedono quali siano state le cause che hanno provocato questo Black Out ma non ci sono ancora spiegazioni. In questo momento il traffico aereo sui cieli olandesi è letteralmente in gran parte paralizzato. In alcuni aeroporti si sta andando avanti con l’alimentazione di emergenza, ma non tutto procede correttamente in quanto anche con l’alimentazione d’emergenza ci sono piccoli disagi. Maggiori dettagli sul guasto saranno dati nelle prossime ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche