> > Tu si que vales: Amy G si toglie gli slip e suona un kazoo

Tu si que vales: Amy G si toglie gli slip e suona un kazoo

amy g

Tu si que vales, singolare esibizione nell'ultima puntata dove la comica americana Amy G ha suonato il kazoo con la vagina: una protesta femminista per la situazione degli Stati Uniti

Tu si que vales senza slip: l’esibizione di una comica, Amy G, nell’ultima puntata del talk show di Canale 5 andata in onda sabato ha lasciato senza parole sia il pubblico a casa che la giuria presente in studio.

Amy G, ben vestita, è entrata in scena annunciando di voler suonare una canzone per la sua patria. Partono le note dell’inno degli Stati Uniti e la comica si toglie gli slip, in diretta, lasciando tutti senza parole. Sotto l’abito lungo da sera Amy G rimane così senza intimo e suona l’inno nazionale usando un kazoo con la sua vagina. In origine il kazoo è uno strumento a fiato di origine africana.

composta da un tubo aperto all’estremità con un foro posizionato sul lato e coperto da una membrana. Tutti a bocca aperta per un’esibizione che viene apprezzata da molti, ma anche giudicato trash da altri.

Tu si que vales: l’esibizione di Amy G

L’esibizione di Amy G, comica di origine americana, sul palco di Tu si que vales ha destato molto scalpore sia in studio che tra il pubblico a casa.

I commenti all’esibizione dell’americana, che si è tolta gli slip in diretta televisiva, si sono susseguiti sui web e nei social, dividendo il pubblico a metà: i sostenitori del gesto di Amy G, da una parte, e i conservatori che hanno giudicato la scena “trash”, dall’altra. La comica si è presentata sul palco vestita bene: abito lungo da sera e borsetta sotto il braccio. Nella presentazione ai giudici ha spiegato che la sua esibizione si sarebbe basata su “una canzone per la mia patria“.

Nessuno, in studio e a casa, si aspettava che si sarebbe tolta gli slip. Senza pudore, Amy G, ha allungato la mano sotto l’abito da sera e ha fatto scivolare gli slip a terra.

I giudici in studio sono rimasti senza parole, basiti ed indecisi se interrompere o meno l’esibizione. A quel punto la giovane comica si è messa a suonare il kazoo con la sua vagina. Un’esibizione insolita, che ha suscitato molti commenti, nono tutti favorevoli.

Con il kazoo la ragazza ha riprodotto le nota dell’inno nazionale degli Stati Uniti d’America, il suo paese d’origine. Alla fine, pubblico e giuria, hanno applaudito. Diverse, invece, le opinioni sui social network dove gli utenti si sono divisi tra favorevoli alla performance originale di Amy G e non favorevoli alla sua performance, ritenuta troppo trash e poco adatta alla televisione.

La motivazione dell’esibizione

Al termine della singolare esibizione Amy G ha spiegato, ai giudici e al pubblico, la sua scelta di suonare il kazoo con la vagina. La giovane comica ha voluto esprimere una protesta femminista per contestare quanto avviene negli Stati Uniti nei confronti delle donne. “Questa – ha dichiarato in diretta Amy G – è una protesta femminista, è il mio modo per contestare quanto avviene nel mio Paese“.

Chiarita la motivazione del gesto sono immediatamente arrivati gli applausi del pubblico. Anche i giudici sono passati dallo stupore iniziale ad un applauso convinto: la prima è stata Mara Venier, seguita a ruota da Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Teo Mammuccari.