×

Amy Winehouse, la triste storia dell’abito venduto all’asta per 210mila euro

L'abito indossato da Amy Winehouse in concerto è stato battuto all'asta e venduto per una cifra pari a 210mila euro.

Amy Winehouse

L’ultimo abito indossato in concerto da Amy Winehouse, la celebre cantante scomparsa per un’overdose a 27 anni, è stato messo all’asta per una cifra 16 volte maggiore al suo valore effettivo.

Amy Winehouse: l’abito dal costo record

Sarebbe stato battuto all’asta per 210mila euro il tubino realizzato dalla stilista Naomi Parry che Amy Winehouse indossò durante il suo ultimo concerto a Belgrado, appena un mese prima di morire. Si tratta di un tubino verde e nero che fu realizzato dalla stilista amica della cantante, e che sarebbe stato venduto per un costo 16 volte superiore a quello del suo valore effettivo.

Naomi Parry aveva realizzato numerosi abiti che Amy Winehouse avrebbe dovuto indossare durante quello che è stato malauguratamente il suo ultimo tour di concerti, e già durante il suo concerto in Serbia fu chiaro che per la cantante quello sarebbe stato l’inizio della fine: appena un mese più tardi infatti è stata ritrovata morta nella sua abitazione di Londra.

Il concerto in Serbia fu per lei un colossale flop e durante il live molti dei presenti iniziarono a fischiare contro di lei, che sul palco avrebbe farfugliato parole senza senso e frasi sconnesse.

Naomi Parry: l’abito di Amy Winehouse

Naomi Parry, stilista che realizzò il vestito e che fu intima amica di Amy Winehouse, ha confessato che per lei quell’abito rappresenterebbe un colpo al cuore: 

“Provo un’immensa tristezza quando guardo quel vestito.

Doveva essere l’inizio di qualcosa di nuovo, di un inizio. Stava andando così bene”, ha affermato, e ancora: “L’abito è passato dal simboleggiare qualcosa di nuovo ed eccitante alla devastazione assoluta”.

Amy Winehouse: il ricavato dell’asta di beneficenza

L’intero ricavato dell’asta di beneficenza a cui è stato battuto l’abito della celebre cantante sarà devoluto alla fondazione creata dai suoi familiari e a lei dedicata, che si occupa di giovani alle prese con la tossicodipendenza. All’asta sono state vendute anche le ballerine Freed indossate dalla Winehouse sul palco con Mick Jagger, un cardigan di Dolce & Gabbana e la borsa Moschino a forma di cuore indossata ai BRIT Awards del 2007.

Alcuni degli oggetti appartenuti alla cantante sono stati venduti per cifre da capogiro ma senza dubbio l’abito verde e nero sfoggiato al suo ultimo e tristemente noto concerto è l’oggetto venduto al prezzo più elevato.

Contents.media
Ultima ora