×

Ancora morti sul lavoro: una commissione d'inchiesta parlamentare a Bologna

Condividi su Facebook

Ritorniamo a parlare di morti bianche alla fine del 2010 segnato dalle morti sul lavoro e da una capillare precarietà. In ogni caso, il termine morte bianca è un utile ombrello dove ripararsi dalle responsabilità. Come se non ci fosse sangue, nè colpa, nè dolore.

In questi giorni, un operaio è precipitato da un montacarichi. Un volo di sette metri per mettere fine ad una vita di 39 anni. Da novembre è il quinto decesso sul lavoro, e non stiamo a contare gli infortuni gravissimi avvenuti nel corso dello svolgimento delle mansioni lavorative.

Sulla sua pagina facebook, il candidato alle primarie del PD Virginio Merola dichiara: “è necessario che tutte le istituzioni e il mondo dell’economia si fermino e prendano provvedimenti: la politica deve stare in prima fila e sempre allertata, non possiamo mollare nemmeno un minuto su questo“.

Di oggi è la notizia che la Commissione parlamentare per gli infortuni sul lavoro verrà a Bologna e incontrerà il prefetto e la magistratura. Il lavoro cala, gli infortuni no, nè le morti bianche. E la sicurezza è un optional per le imprese.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.