Ancora una vittoria interna per la Virtus Monopoli - Notizie.it
Ancora una vittoria interna per la Virtus Monopoli
Bari e Puglia

Ancora una vittoria interna per la Virtus Monopoli

La Erredì Virtus Monopoli supera brillantemente la prova Olimpiadi Bisceglie e sale in quinta posizione nella classifica della serie B di calcio a 5 (Girone F). La società del presidente Nicolò Laterza, dopo una serie infinita di emozioni e di gol riesce ad affermarsi ai danni dei ragazzi di Luciano Sciacqua (10-7) nell’incontro della quarta giornata.
Nella palestra dell’ITC Aldo Moro di Monopoli l’Olimpiadi si fa subito pericolosa con Acquaviva prima e poi con Magurean, il cui destro al volo si stampa sul palo interno a portiere battuto. Preludio al vantaggio che arriva al 6′ con Acquaviva con un tiro dal limite. La squadra ospite potrebbe subito raddoppiare con Amoruso ma il suo tiro termina fuori. La Virtus prende coraggio e comincia a creare occasioni con Vavalle che salta D’Addato ma Sasso gli nega il piacere del pareggio (8’21). Invece gli ospiti raddoppiano con l’argentino ‘Pato’ Esposito che concretizza, in scivolata, un ottimo assist di Amoruso (11’38). Corona con un tiro secco riapre la situazione dopo un minuto dopo ma, passano solo venti secondi e l’Olimpiadi si porta sul 3-1 con Acquaviva, abile nel vincere un rimpallo contro Trisciuzzi e depositare in rete a porta sguarnita.

Reazione immediata dei padroni di casa che riaprono la gara con Vavalle depositando in rete l’assist di Caradonna. Nei minuti fina
li del primo tempo il Bisceglie allunga il passo grazie al proprio capitano Sasso che realizza una punizione. A 50 secondi dalla sirena Caradonna riduce il punteggio (3-4).
Nella ripresa il Monopoli, galvanizzato dal tifo e dal pubblico che numeroso ha affollato l’ITC Aldo Moro, costruisce la rimonta. Con la grinta e con il cuore capovolgono il risultato nel giro di un minuto Impedovo e capitan Campanelli, autore di una splendida azione personale. Al 6′ è Vavalle a trovare l’allungo (6-4) anche se Esposito accorcia le distanze. Olimpiadi sfiora il pareggio con Magurean mentre Corona non sbaglia (11′). La partita si incattivisce così l’Olimpiadi commette cinque falli, segna con Russo ma perde Esposito (espulso). Al 16′ Impedovo trova la doppietta personale, 20” dopo Magurean accorcia, ma Corona concretizza al meglio due tiri liberi (16’45 e 19’30) per il definitivo 10-7.
Proprio il laterale conversanese Antonello Corona, indiscusso protagonista di questa vittoria, commenta a caldo: «Sinceramente sono più soddisfatto per i tre punti della squadra che per i miei quattro gol.

Ad inizio gara siamo andati subito sotto e la nostra reazione è stata ottima ma non possiamo permetterci di subire sette reti semplicemente perché non sempre se ne riescono a fare dieci. Di certo – conclude il 32enne autore di ben 10 gol in 4 giornate – questa vittoria riscatta la bruttissima sconfitta calabrese della scorsa settimana ma occorre lavorare meglio in difesa e nella gestione della gara. Sono certo che questi meccanismi con il tempo potranno solo migliorare”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*