Andamento del settore risicolo - Notizie.it
Andamento del settore risicolo
Attualità

Andamento del settore risicolo

Per quanto riguarda l’andamento del mercato italiano, le vendite di risone della passata settimana hanno interessato 14.032 tonnellate di “lunghi A”, 7.655 tonnellate di “tondi”, 6.918 tonnellate di “lunghi B” e 423 tonnellate di “medi”, per un totale di 29.028 tonnellate.
Risulta collocato il 74% della disponibilità vendibile a fronte del 72,8% di un anno fa. Rispetto all’anno scorso si registrano maggiori transazioni per 60.526 tonnellate (+5,2%). Quotazioni dei risoni tutte invariate presso la Borsa Merci di Vercelli: Selenio a 290 €/t, Arborio a 330 €/t, Thaibonnet a 293 €/t e Loto a 290 €/t.
Per quanto riguarda il mercato europeo, con 609.388 tonnellate, base lavorato, il dato dell’import continua ad evidenziare un leggero calo rispetto all’anno scorso (-0,6%), tuttavia, si rileva che non sono ancora state registrate le 12.000 tonnellate di riso lavorato della quota GATT di aprile. Le importazioni di riso, di tipo japonica, fanno segnare un incremento del 14,4%, mentre l’import di riso di tipo indica risulta in calo del 2,1%. Sul fronte dell’export, si registra un volume complessivo di 114.291 tonnellate, base lavorato, ed un calo dell’8,1% (-10.061 tonnellate) rispetto all’anno scorso.

Thailandia: il Governo continua a sostenere che nel 2013 la Thailandia riuscirà ad esportare 8,5 milioni di tonnellate, ma l’Associazione dell’industria risiera thailandese ritiene che l’export si aggirerà sui 6 milioni di tonnellate.
India: l’export indiano sta risentendo della concorrenza vietnamita e della ridotta domanda dell’Africa Occidentale; nel mese di aprile gli operatori indiani hanno esportato 737.000 tonnellate di riso, il 19% in meno rispetto al volume esportato nel mese di marzo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche