> > Andrea Roberti morto a 16 anni dopo una caduta in una gara di motocross

Andrea Roberti morto a 16 anni dopo una caduta in una gara di motocross

Andrea Roberti

Cinque moto cadono alla prima curva e il ragazzino è rimasto esanime a terra, Andrea Roberti morto a 16 anni dopo una caduta in una gara di motocross

Tragedia in Lombardia, dove Andrea Roberti è morto a 16 anni dopo una caduta in una gara di motocross.

I media spiegano che non ce l’ha fatta l’adolescente coinvolto in un tremendo incidente a Rezzato, nel Bresciano, nella giornata del 2 ottobre. I soccorsi per Andrea erano stati tempestivi ma le sue condizioni erano già critiche ed il trasferimento presso l’ospedale di Brescia è stato vano. 

Andrea Roberti morto a 16 anni 

Il 16enne abitava a poca distanza dal luogo dove ha trovato la morte, a Ponte San Marco, frazione di Calcinato.

Ma cosa è successo in pista? Pare che alla prima curva sia avvenuta una collisione tra cinque moto, con tutti i centauri a terra e con Andrea che non si è rialzato, forse schiacciato da una delle due ruote. Le manovre di rianimazione sono partite subito ma dopo due ore dai soccorsi “il cuore del 16enne ha smesso di battere”

Indagini di Procura e carabinieri

Sul tragico sinistro sono anche partite le indagini dei carabinieri della territoriale che, come spiega Fanpage, “hanno raccolto le testimonianze dei presenti“.

Dopo i rilievi si è proceduto con la rimozione da parte dei vigili del fuoco delle moto coinvolte nell’incidente. Il fascicolo di indagine è caricato in capo al sostituto di turno, Donato Greco. Il sindaco di Calcinato Nicoletta Maestri, ha detto: “Siamo tutti sotto choc, è un colpo duro per tutta la comunità. Ci stringiamo attorno ai familiari del piccolo Andrea”.