Anemometro: definizione e migliori prodotti in commercio | Notizie.it
Anemometro: definizione e migliori prodotti in commercio
Scienza & Tecnologia

Anemometro: definizione e migliori prodotti in commercio

Anemometro
Anemometro: definizione e migliori prodotti in commercio

Usato sia in meteorologia che per studi industriali, l'anemometro è uno strumento pratico e conveniente. Scopriamone le principali caratteristiche.

Usato sia in meteorologia che per studi in impianti industriali, l’anemometro è uno strumento davvero pratico e conveniente. Altro non è che un misuratore della velocità del vento o delle correnti gassose in tunnel e cunicoli. Ne esistono di diversi tipi, ma il funzionamento è sempre abbastanza simile. Vediamone alcune caratteristiche principali e i migliori modelli in commercio.

Anemometro cosa è

L’anemometro è uno strumento che permette di misurare la velocità del vento e delle correnti gassose in cunicoli. Perfetto quindi sia per flussi d’aria controllati che non controllati. Vieni usata soprattutto in meteorologia e per studi in impianti industriali. Il funzionamento è piuttosto semplice, e ne esistono di diversi modelli, che renderanno facile anche l’uso in ambienti privati e domestici.

Questo strumento può essere di tipi diversi. Esiste l’anemometro istantaneo, utile per sapere in ogni momento la velocità effettiva, e il totalizzatore. Questo secondo tipo è perfetto per calcolare la velocità media nell’intervallo di tempo tra una registrazione e quella successiva.

Con lo stesso nome ci si riferisce anche ai misuratori di velocità per aerei. Ma non solo, la classificazione di questo strumento è ben più ampia di questa differenziazione iniziale. Possono infatti distinguersi anche tra meccanici ed elettrici. I primi funzionano sfruttando la pressione dinamica del vento su elementi meccanici rotanti. I secondi invece rilevano scambi di calore tra correnti e filamenti riscaldati.

Esistono poi due altre due categorie per differenziare un anemometro. Questo strumento può infatti essere a coppe, il modello maggiormente in uso. Questa variante è il solito mulinello a quattro braccia, tutte con una coppetta all’estremità. Il mulinello girerà ad una velocità pari a quella del vento grazie alla pressione che quest’ultimo eserciterà. Il quadrante leggerà il numero di giri e mostrerà direttamente la velocità istantanea o media. Lo strumento può essere equipaggiato anche da un anemoscopio, ovvero una banderuola che indica la direzione del vento. Molto usata anche la variante dell’anemometro a pale. Funziona tramite un mulinello ad otto o sei palette su di un asse orizzontale. Il funzionamento è simile al primo, ma questo è solitamente usato per sistemi di ventilazione e condizionamento.

Migliori prodotti

Per aiutarvi a scegliere i migliori modelli presenti sul mercato oggi abbiamo deciso di stilare una classifica. Troverete dei modelli imperdibili, al passo con la tecnologia e sempre più economici e convenienti, senza però ridurre la qualità. Di seguito vi proponiamo una breve classifica dei migliori Anemometri su Amazon

1. Anemometro digitale Urceri

Medaglia d’oro per questo anemometro digitale. Misura la velocità del vento da 0,4 a 30 m/s e le temperature da -20° a 70. Ha cinque unità di misura per la velocità e due per le temperature. Inoltre registra tutti i dati per poterli riconsultare in futuro. Adatta sia per usi industriali che per escursionisti, un modello da non lasciarsi scappare.

2. Anemometro portatile Tacklife

A salire sul secondo gradino del podio è questo comodo e funzionale strumento marcato Tacklife. Perfetto soprattutto per gli escursionisti, lo schermo digitale permette di avere sempre chiari i dati di riferimento. Precisione di 40 dgts, questo è il modello più venduto sul sito online Amazon.

3. Anemometro per windsurf Proster

Terzo posto più che meritato per questo pratico strumento per ogni amante degli sport come windsurf e surf, ma non solo. La sua precisione la rende perfetta anche per usi domestici, ma rimane l’ideale per chi ama fare sport acquatici come Kite, Flying Sailing e molti altri ancora. Disponibile in tre colorazioni: arancio, giallo e nero.

4. Anemometro meteo Skywatch

Non poteva mancare questo professionale strumento per la misurazione della velocità del vento, in tutto e per tutto simile a quello usato dai meteorologi. Questo modello ha girante multidirezionale e galleggia in acqua. Perfetto in ogni occasione e in qualsiasi luogo.

Anemometro come funziona

Il funzionamento dell’anemometro è semplice, e sfrutta di solito alcune regole della meccanica e della fisica. Velocità e direzione del vento vengono calcolati tramite trasduttori a ultrasuoni. a misurazione avviene nel tratto di tempo da quando azioniamo il segnale e quando riceviamo due impulsi perpendicolari.

Sfruttando i sistemi a pale o a coppe di cui abbiamo parlato prima, il monitor mostrerà diverse cose. La prima è la velocità media e la direzione degli ultimi cinque minuti. La seconda è la velocità delle raffiche, seguita a sua volta da rafica massima. In caso di assenza di vento vedrete un pittogramma.

Anemometro a filo caldo

Questo particolare tipo di strumento per la misurazione del vento serve soprattutto per i campi della fluidodinamica, del condizionamento dell’aria, della sua qualità e della sua igiene. La misurazione avviene tramite un filo caldo, un film o ancora una resistenza scaldata ad una temperatura ben più elevata rispetto a quella dell’aria. Il flusso dell’aria che lo colpisce tende solitamente a raffreddarlo. Maggiore è la potenza maggiore sarà il mantenimento della temperatura. Detto ciò la potenza è direttamente proporzionale alla velocità dell’aria.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche