×

Animali simbolici nella Bibbia

default featured image 3 1200x900 768x576

adamo eva serpente 132x300La bibbia è piena di simbolismi di ogni genere, compresi quelli animali.

Gli animali sono onnipresenti. A volte, la Bibbia di riferisce letteralmente a loro, mentre altre volte fa riferimento a concetti simbolici.

Il Serpente

Questo simbolo, si trova nella Genesi, quando Adamo ed Eva sono tentati da lui a mangiare il frutto dell’albero della conoscenza. Nonostante l’avvertimento di dio, il serpente li convince a mangiare la mela in modo da assomigliare di più a Dio. Molte persone credono che il serpente rappresenti Satana, quindi la tentazione di Adamo ed Eva è stata la prima volta che l’umanità è stata tentata ad allontanarsi da Dio.

Se davvero il serpente è stato destinato a rappresentare Satana, non c’è dubbio che sia stato creato per rappresentare l’inganno, il tradimento ed il male.

Le Pecore

Questo animale è molto presente nella Bibbia, sia Nel Vecchio che nel Nuovo Testamento. Le pecore, vengono spesso usate come sacrificio, ma sono anche simboli di ricchezza. Le pecore forniscono il latte, la carne, la lana e la pelle, il materiale necessario per avere una vita confortevole.

Le pecore sono anche animali docili, calmi, pazienti e, se addestrati, facilmente influenzabili. Sono praticamente indifese contro i predatori e per restare al sicuro necessitano di un pastore. Il Nuovo Testamento paragona i seguaci di Gesù ad un gregge di pecore per questi motivi. Gesù è il pastore che porta alla salvezza, ma le pecore sono anche vulnerabili verso la tentazione ed il peccato. Senza il loro pastore sarebbero perse.

Le Capre

Pecore e capre sono spesso usate, in giovane età, come sacrifici, e spesso sono ammassate insieme per le loro somiglianze.

Le capre però, soprattutto i maschi maturi, sono ostinati, aggressivi e più difficili da condurre rispetto alle pecore. Per questo, le capre vengono usate per simbolizzare coloro che vorrebbero allontanarsi dal gregge di pecore, o come quelli che hanno la capacità mentale di ascoltare e comprendere la parola di dio, ma si rifiutano di seguire Gesù come loro pastore.

I Lupi

Nel Vecchio Testamento, sono vari i riferimenti letterali a questo animale, mentre nel Nuovo, il riferimento è simbolico. Un lupo singolo può essere pericoloso nel modo in cui piano piano insinua la presa, ma gli attacchi più pericolosi sono quelli che fa in branco. I lupi menzionati nel Nuovo Testamento, rappresentano coloro che vorrebbero distruggere il gregge di pecore di Gesù attraverso la tentazione ed il peccato. Gesù stesso ha messo in guardia dai falsi profeti che apparirebbero come lupi travestiti da pecore.

Contents.media
Ultima ora