×

Ankara: spari all’Ambasciata Americana. Allarme per la città della Turchia

default featured image 3 1200x900 768x576

Attimi di paura e panico ad Ankara, nella città della Turchia stamattina, in seguito ad alcuni spari avvenuti davanti all’ambasciata americana.

E’ quanto riporta l’agenzia di stampa della zona che parla di spari avvenuti per mano di un uomo con fucile davanti all’Ambasciata americana.

In base sempre agli indizi raccolti dalla fonte, l’uomo ha detto qualcosa in strada prima di sparare davanti l’Ambasciata.

Secondo le fonti, i colpi sarebbero otto o nove. Fortunatamente, il folle gesto non ha portato a nessun ferito o vittima, in quanto la polizia che si trovava nei pressi è riuscita a intervenire in tempo arrestando l’uomo.

I giornali turchi, sempre in base ai primi indizi, parlano di un uomo di nome Sahin S., ma le notizie risultano ancora essere frammentarie e non si conosce bene come sia successo e quali siano le sue motivazioni.

In seguito a questo e onde evitare altri problemi, molte sedi diplomatiche americane sono state chiuse. Sono stati anche chiusi i cancelli del consolato USA e quelli di Adana, sempre del consolato.

L’Ambasciata americana, tramite il proprio sito internet, chiede di monitorare attentamente la situazione e di essere vigili e di controllare assiduamente e costantemente.

Contents.media
Ultima ora