×

Anna Heche è morta, staccate le macchine che la tenevano in vita

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 12 ago. (Adnkronos) – Anne Heche è morta. All'attrice americana sono state staccate le macchine che la tenevano in vita dopo l'incidente stradale in cui è stata coinvolta il 5 agosto. A darne notizia è il 'Daily Mail'. L'attrice, 53enne, era stata ricoverata in ospedale al Grossman Burn Center presso l'ospedale di West Hills a nord di Los Angeles ed era tenuta in vita solo per verificare se i medici potessero prelevare i suoi organi per la donazione.

"È stata a lungo una sua scelta di donare i suoi organi e viene tenuta in vita per determinare se alcuni sono vitali", si legge in una dichiarazione resa nota dall'addetto stampa dell'attrice che si conclude con un ringraziamento al personale sanitario: "Il personale dedicato e le meravigliose infermiere che si sono prese cura di Anne al Grossman Burn Center del West Hills Hospital" di Los Angeles. "Anne aveva un cuore enorme e ha toccato tutti quelli che ha incontrato con il suo spirito generoso – si legge ancora – Più che il suo straordinario talento, ha visto diffondere gentilezza e gioia come il lavoro della sua vita, specialmente muovere l'ago per accettare chi ami.

Sarà ricordata per la sua coraggiosa onestà e ci mancherà moltissimo per la sua luce".

La polizia ha detto che gli investigatori stavano indagando sulla Heche per guida sotto effetto di droghe. La polizia, con un mandato di perquisizione, ha prelevato un campione del sangue dell'attrice e ha rilevato la presenza di narcotici, ha detto il portavoce della polizia di Los Angeles Jeff Lee. Ma i test tossicologici, che possono richiedere settimane per essere completati, devono essere eseguiti per identificare più chiaramente i farmaci e per differenziarli da qualsiasi farmaco che potrebbe essere stato somministrato alla Heche per il trattamento in ospedale dopo l'incidente.

Contents.media
Ultima ora