Antico Egitto: scoperta la tomba della moglie di Tutankhamon
Antico Egitto: trovato il corpo della moglie di Tutankhamon
Cultura

Antico Egitto: trovato il corpo della moglie di Tutankhamon

La Valle dei Re
Verso la Valle dei Re

Dall’Antico Egitto arriva una nuova scoperta: nella Valle dei Re è stata scoperta molto probabilmente la tomba di Ankhesenamon, moglie di Tutankhamon.

Dopo molte ricerche sarebbe stato ritrovato nella Valle dei Re, sulla sponda occidentale di Luxor, l’antica Tebe, il corpo mummificato di Ankhesenamon, sorellastra e moglie adolescente di Tutankhamon. Erano membri della XVIII dinastia (1543-1292 a.C.), nel Nuovo Regno. In particolare la mummia sarebbe stata trovata ad una profondità di 5 metri, nella zona chiamata la “Valle delle Scimmie”.

Dovrebbero essere ancora sciolte le ultime riserve su a chi appartenga la tomba in cui è collocata, ma gli egittologi sono praticamente certi di aver trovato la camera funeraria di questa sovrana egiziana vissuta 1.300 anni prima di Cristo, la quale, prima di sposare Tutankhamon – detto “Faraone fanciullo” perché salito al trono giovanissimo e morto ad appena 17 anni, non si sa perché fragile e malaticcio o perché ucciso –, sarebbe stata costretta a sposare il loro padre.

Lo scorso luglio gli studiosi avevano ritenuto che la tomba della regina, fosse vicino a quella del faraone Ay, anziano successore di Tutankhamon e secondo alcuni suo presunto assassino, nonchè successivo marito – pur con poca probabilità – della vedova Ankhesenamon.

Chi erano Ankhesenamon e Tutankhamon

Coppia di faraoni

Ankhesenamon, che sposò Tutankhamon a 13 anni, era figlia di altri due celeberrimi faraoni: Akhenaton (Amenofi o Amenotep IV), famoso – nonostante la damnatio memoriae che pesa su di lui – per aver introdotto il culto monoteistico del dio Sole (Aton, dal quale il nuovo nome del re) mentre l’Antico Egitto era sempre stato politeista, e della sua bellissima sposa Nefertiti.

Invece Tutankhamon (nel cui nome è continuo il nome del precedente dio Sole Amon), salito al trono ad appena 9 o 10 anni, era figlio di Akhenaton e di un’altra sua sposa.

Questi sovrani, per chi fosse interessato, sono precedenti ad altri due celeberrimi regnanti egizi, Ramesse II detto il Grande e Nefertari, che appartenevano alla XIX dinastia (XIII e parte del XII secolo).

L’annuncio della scoperta

Famoso archeologo

L’annuncio della presenza di una nuova tomba nella Valle dei Re era arrivato dal celeberrimo archeologo egiziano – che spesso vediamo nei documentari sull’Antico Egitto – Zahi Hawass, capo del Consiglio Supremo di Antichità dell’Egitto dal 2002 al 2011, nonchè primo ministro per le Antichità, posizione creata nel gennaio 2011 e dalla quale si dimise nel luglio dello stesso anno. Oggi egli ricopre la carica della spedizione italiana nella Valle dei Re.

Negli ultimi mesi quella della tomba di Ankhesenamon è solo una delle nuove scoperte dell’Antico Egitto, ma certamente una delle più importanti, data la fama del personaggio.

E’ stata scoperta anche la tomba di Nefertiti. E le sorprese, a distanza di millenni, continuano e continueranno chissà fino a quando, sempre con lo stesso irresistibile fascino.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Samsung Mg23f302tak Nero
119 €
159 € -25 %
Compra ora
Imperia 650 Macchina per la pasta elettrica macchina per pasta e ravio
73.49 €
129.9 € -43 %
Compra ora
Samsung T560 Tab Nero - Black 9.6 Wifi 8GB
133 €
Compra ora
Kobo Aura 2nd Edition
99.99 €
119 € -16 %
Compra ora