×

Antitrust: avviati 6 procedimenti e chiuse 13 istruttorie su offerte elettricità e gas su mercato libero

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 4 ago. (Adnkronos) – L'esame dei 13 procedimenti istruttori aperti dall'Antitrust per mancanza di trasparenza nella prospettazione delle condizioni economiche di fornitura di energia elettrica e gas sul mercato libero si è concluso con l'irrogazione di due sanzioni e 11 chiusure.

Lo comunica l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato spiegando che nei confronti delle società Argos e Sentra Energia – dopo avere accertato l’ingannevole od omessa indicazione dei costi di fornitura dell’energia elettrica e/o del gas e l’applicazione di oneri non dovuti dagli utenti – sono state irrogate due sanzioni: per 2,16 milioni ad Argos e per 250 mila euro a Sentra.

Invece 11 procedimenti istruttori – avviati nei confronti di Enel Energia, Optima, Green Network, Illumia, Wekiwi, Olimpia-Gruppo Sinergy, Gasway, Dolomiti Energia, E.On, Axpo e Audax – sono stati chiusi accettando gli impegni presentati dalle società.

Dall'analisi della documentazione contrattuale e promozionale delle offerte commerciali proposte dai principali operatori del settore e dall’esame di numerose segnalazioni da parte dei consumatori, l'Autorità ha riscontrato "importanti criticità e una generale ingannevolezza o omissione di informazioni su alcune componenti del prezzo di fornitura di energia elettrica e gas sul mercato libero e, spesso, la previsione di oneri nascosti, impropri e non dovuti dai consumatori".

L’Antitrust ha poi avviato 6 istruttorie nei confronti delle società Visitel, Enne Energia, Ubroker, Bluenergy, Europe Energy e Ajò Energia, per accertare l’esistenza di analoghe criticità nelle offerte proposte sul mercato libero dell’energia.

Inoltre, tramite 3 interventi di moral suasion, l’AGCM ha invitato Eni gas e luce, A2A e Sorgenia a rendere più chiare e complete le comunicazioni promozionali, attuali e future, indicando con la stessa evidenza grafica tutti gli oneri applicati dalle società di vendita per la fornitura dell’energia elettrica e del gas, così da consentire ai consumatori di scegliere consapevolmente le offerte presenti sul mercato libero. (segue)

Contents.media
Ultima ora