×

Antonella Alba, giornalista Rai, aggredita dai no Green pass a Roma: “Sei una terrorista”

La giornalista Rai Antonella Alba è stata aggredita a Roma dai no Green pass. La donna è stata strattonata da una ragazza ed è pronta a denunciare.

Antonella Alba

La giornalista Rai Antonella Alba è stata aggredita a Roma dai no Green pass. La donna è stata strattonata da una ragazza ed è pronta a denunciare. Alla manifestazione erano presenti esponenti di Forza Nuova, tra cui il leader romano Giuliano Castellino. 

Giornalista Rai aggredita alla manifestazione dei no Green pass

Antonella Alba, giornalista di Rainews24, è stata aggredita e ferita durante la manifestazione contro il Green pass a Roma. Erano presenti anche gli esponenti di Forza Nuova, tra cui il leader romano Giuliano Castellino. La giornalista, ancora molto scossa, ha raccontato quello che è accaduto. “Ero vicino casa, in bicicletta. Non ero neanche di servizio. È stato l’istinto, mi sono avvicinata al corteo in viale Mazzini, no vax, capitanati da Forza Nuova, ragazzi e ragazze con addosso magliette nere e cappellini.

Avevo con me il cellulare aziendale, sono una giornalista, ho iniziato a fare qualche domanda, del tipo: perché siete qui…. Ero l’unica ad avere la mascherina. Alcuni di loro si avvicinano, mi circondano e dicono ‘Giornalista del ca… va via, non ci riprendere, noi vogliamo libertà, stai riprendendo i bambini’. Sono diventati aggressivi. Una ragazza bella grossa ha iniziato a strattonarmi. Le cose si stavano mettendo male, avrei rischiato grosso se non fosse intervenuto un poliziotto a salvarmi” ha raccontato.

Ha subito lievi ferite, come una contusione al braccio destro e alcuni graffi, mentre cercavano di strapparle il telefonino. “L’episodio non ha avuto peggiori conseguenze grazie alla presenza delle Forze dell’Ordine prontamente intervenute. È grave che una giornalista sia aggredita da coloro che usano come slogan ‘Libertà, Libertà’. Sosterremo Antonella Alba in ogni sede per difendere il lavoro dei giornalisti e il diritto dei cittadini ad essere informati” ha fatto sapere il cdr di Rainews24 in una nota. 

Giornalista Rai aggredita dai no Green pass: pronta a sporgere denuncia

Nel pomeriggio di sabato, in Piazza del Popolo, ci sono state tensioni tra i manifestanti e le forze dell’ordine. Le persone scese in piazza hanno cercato di partire in corteo verso Montecitorio e palazzo Chigi, ma sono stati bloccati da polizia e carabinieri. Dopo una trattativa il corteo è stato autorizzato a muoversi verso via Flaminia, in direzione della Rai. Durante il percorso hanno acceso i fumogeni e sono riusciti a raggiungere la sede della Rai, mentre alcuni si sono fermati in piazza delle Belle Arti. “Inizialmente ho pensato di non fare niente. Dopotutto, mi ero detta, questa è povera gente. Un collega però mi ha convinta del contrario: ‘devi andare in fondo, è un dovere civico’. Così ho deciso di dare un segnale, pensando a mio figlio che ha 14 anni, che frequenta il centro di Roma, e non va bene che per una mascherina ti aggrediscono. E poi che facciamo? Che succede?” ha spiegato la giornalista, che ha deciso di sporgere denuncia.

Giornalista Rai aggredita dai no Green pass: le reazioni

Le reazioni all’aggressione sono state, ovviamente, molto dure. L’attore Andrea Purgatori e il conduttore Andrea Vianello hanno espresso solidarietà alla giornalista. “La nostra Antonella, aggredita e strattonata per prenderle il cellulare, graffiata, insultata nella manifestazione no vax di ieri sera a Roma. Motivi: aveva la mascherina e faceva domande. Sciagurati e fascisti” ha scritto Vianello su Twitter. I parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno parlato di “aggressione vergognosa”. Andrea Romano, deputato Pd e membro della Commissione di Vigilanza Rai, ha definitio gravissima “l’ennesima aggressione NoVax contro la libera stampa, in questo caso contro una giornalista del Servizio Pubblico Radiotelevisivo“. 

Contents.media
Ultima ora