×

Antonio Bassolino, chi è il candidato sindaco di Napoli alle elezioni comunali 2021

Antonio Bassolino, già sindaco di Napoli, ha deciso di ricandidarsi alla poltrona di sindaco del capoluogo campano. Ecco la sua vita

Notizie su Antonio Bassolino

Antonio Bassolino, politico di lunga data che è già stato il primo cittadino del capoluogo campano, ha deciso di ripresentarsi alle elezioni per la carica di sindaco di Napoli. Scopriamo meglio la sua vita privata e la sua carriera in politica.

Antonio Bassolino: chi è

Antonio Bassolino è nato il 20 marzo del 1947 a Napoli, città dove risiede anche oggi.

Grande appassionato di politica, è sempre stato una figura di spicco dell’area politica di Napoli e poi anche dell’intera Campania. Bassolino è stato membro di diversi partiti nella sua lunga storia politica, sempre nella parte centro-sinista dello schieramento politico.

Tra le passioni esterne alla politica, Bassolino è da sempre molto interassato alla cultura, ed è proprio per questo motivo che è presidente onoratio della Fondazione SUDD, un’associazione no profit che si occupa di diffondere la culture nell’intera Campania.

Antonio Bassolino: vita privata

Bassolino è da molti anni sposato con Anna Maria Carloni, con cui ha avuto i figli Gaetano e Chiara.

Non si conosce molto sulla moglie o sui figli, che non compaiono sui suoi profil social.

Antonio Bassolino: la carriera politica

Quella del 2021 non è la prima volta che Bassolino si candida al ruolo di sindaco di Napoli. Dal 1993 al 2000 è stato infatti il sindaco del capoluogo campano.

Questi anni corrispondono con il “Rinascimento napoletano”, un periodo in cui la città è riuscita a risollevarsi almeno in parte della sue difficoltà storiche e aprirsi al mondo.

Nel suo periodo da sindaco di Napoli Bassolino ha migliorato il trasporto pubblico della città, fatto costruire diversi parchi e aperto parecchie mostre d’arte.

Dal 2000 al 2010 Antonio Bassolino è stato anche presidente della regione Campania.

Antonio Bassolino: la candidatura a sindaco di Napoli

Bassolino ha deciso di ricandidarsi alla poltrona di sindaco di Napoli, dopo che aveva già tentato nel 2016 ma era satto battuto alle primarie del PD da Valeria Valente.

Il gruppo del Partito Democratico del capoluogo campano è però contrario alla sua candidatura, preferenso sostenere Gaetano Manfredi, che ha ricevuto l’approvazione anche da Giuseppe Conte, leader del Movimento 5 Stelle.

Bassolino spera però di avere qualche possibilità di vittoria, augurandosi che i napoletani si ricordano di tutte le cose positive e i miglioramenti che ha messo in atto a Napoli durante il suo mandato come sindaco nel corso degli anni ’90.

Contents.media
Ultima ora