×

Morto Antonio Cripezzi dei Camaleonti: l’artista aveva 76 anni

Antonio Cripezzi è stato trovato morto nella sua stanza d'hotel.

cripezzi camaleonti 768x498

Un tragico lutto colpisce all’improvviso il mondo della musica italiana: è stato trovato morto nelle scorse ore Antonio Cripezzi, uno dei membri storici dei Camaleonti. celeberrimo complesso rock italiano nato negli anni ’60 e fra i massimi esponenti del cosiddetto fenomeno del “beat italiano”.

Leggi anche: Tutte le reazioni sui social dei vip alla morte di Cripezzi

Antonio Cripezzi: le prime ricostruzioni sulla morte

Stando alle prime informazioni in nostro possesso, Cripezzi sarebbe morto per cause naturali, forse un malore, nella sua stanza d’hotel di San Giovanni Teatino, in provincia di Chieti, a poche ora da un ultimo concerto tenuto a Pescara. Proprio ieri sera l’artista si era esibito con i suoi colleghi presso il parco Villa de Riseis di Pescara, e secondo quanto riporta uno dei membri del fan club dei New Trolls su Facebook “Tutto si era svolto normalmente e Tonino ci aveva come sempre emozionato con la sua voce”.

Dopo aver passato le ore post concerto a cena in compagnia, il musicista aveva fatto ritorno nella sua stanza d’hotel, dove avrebbe presto trovato la morte.

Una volta che l’allarme è stato lanciato, sul posto si sono fiondati i soccorritori, che non hanno potuto fare altro se non constatare il decesso, e anche i Carabinieri, per i sopralluoghi del caso sulla struttura.

In passato, a quanto pare, Cripezzi aveva già sofferto di non meglio specificati problemi di salute, come riportato dalla Gazzetta del Sud. L’artista lascia la moglie, Marina, e due figli, Nicolò e Matteo

Leggi anche: La storia e la biografia del cantante dei Camaleonti

Il ricordo dei colleghi

Sono già molti i messaggi di cordoglio apparsi online e dedicati a Antonio “Tonino” Cripezzi, che nei Camaleonti era il pianista (ma che aveva anche cantato e suonano il violino e i synth per la band). Fra gli altri, particolarmente toccante è il messaggio di Roby Sky Travaini, che con Cripezzi si era messo al lavoro su un nuovo singolo.

A commntare l’improvvisa scomparsa di Cripezzi anche l’amico Mario Lavezzi, uno dei fondatori storici dei Camaleonti, che sul suo profilo Instagram ha scritto:

Il mio caro amico di una vita Tonino Cripezzi se ne è andato nel sonno. Non posso crederci, sono sconvolto dal dolore. Tornano in mente i bei momenti vissuti insieme, che terrò sempre nel mio profondo caro amico.

Qui sotto potete recuperare il toccante post di Lavezzi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mario Lavezzi (@mariolavezzi)

Contents.media
Ultima ora