×

Antonio Ricci ha vinto la causa contro Diet Prada: Striscia non è razzista

Antonio Ricci ha vinto la causa contro Diet Prada: Striscia la Notizia non è razzista.

Antonio Ricci Diet Prada

Antonio Ricci ha vinto la causa contro Diet Prada che, lo scorso anno, aveva accusato pubblicamente Striscia la Notizia di essere razzista. Non solo, aveva anche iniziato una campagna volta a sminuire il Tg satirico.

Antonio Ricci ha vinto la causa contro Diet Prada

Vittoria in tribunale per Antonio Ricci, che lo scorso anno aveva denunciato Diet Prada. La battaglia legale era arrivata dopo che la pagina aveva accusato Striscia la Notizia e i conduttori Gerry Scotti e Michelle Hunziker di essere razzisti. Il motivo? I presentatori avevano imitato la popolazione cinese, tendendo gli occhi e provando a ricalcare la lingua.

Diet Prada chiede scusa pubblicamente a Striscia la Notizia

Il giudice ha dato ragione ad Antonio Ricci, obbligando Diet Prada, pagina seguita da milioni di seguaci, a chiedere scusa pubblicamente.

Si legge:

“Striscia la notizia, nei suoi oltre trent’anni di attività, ha tra i suoi temi più cari l’inclusione e la lotta al pregiudizio e ha SEMPRE dimostrato il suo sostegno alla comunità italo-cinese, dedicando tanti servizi contro il razzismo anti-asiatico, ricevendo per questo un pubblico attestato di stima dalla comunità cinese di Milano il 4 febbraio 2020”.

A distanza di un anno dal fattaccio, Antonio Ricci si può ritenere soddisfatto della vittoria contro Diet Prada.

Le parole di Antonio Ricci

Ai tempi del fattaccio, mentre Michelle Hunziker e Gerry Scotti avevano chiesto scusa, Antonio Ricci non aveva fatto nessun mea culpa, anzi.

Aveva dichiarato:

“Striscia non ha chiesto scusa, anzi abbiamo denunciato Diet Prada: un giudice dovrà giudicare il loro comportamento strumentale, perché a loro interessa stroncare i brand italiani. Lo avevano fatto con Dolce e Gabbana e poi lo hanno fatto con Trussardi, attraverso Michelle Hunziker (allora sposata con Tomaso Trussardi, ndr). Quella degli occhi a mandorla era una parodia bambinesca. La nostra linea non può essere quella di abbassare la testa: la libertà di prendere in giro è una libertà fondamentale”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Diet Prada ™ (@diet_prada)

Contents.media
Ultima ora