Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Antonio Soda nuovo allenatore del Poggibonsi
Sport

Antonio Soda nuovo allenatore del Poggibonsi

Antonio Soda è il nuovo allenatore del Poggibonsi. Questa la decisione, sofferta, cui è giunta la dirigenza giallorossa dopo due giorni di riflessione seguiti all’inatteso esonero di Aldo Firicano, protagonista di una prima parte di stagione più che soddisfacente alla guida dei toscani oltre che della salvezza ai playout lo scorso anno contro il Bellaria. Al presidente Pianigiani non era però andata giù l’ultima brutta sconfitta (1-4) pur subita in casa della corazzata Carrarese. Si è trattato del secondo stop consecutivo dopo quello di Giulianova e più in generale della terza battuta d’arresto nelle ultime cinque gare, a conferma di una flessione indubitabile ma che non sembrava poter spingere ad una decisione così drastica.

Ma evidentemente in società vogliono cogliere la palla al balzo e sfruttare la possibilità di giocarsi fino in fondo l’accesso ai playoff: così, dopo essere stato ad un passo ad Antonio Sala, che aveva avuto pure un lungo incontro con la dirigenza, la scelta è caduta su un allenatore come Soda, esperto ma soprattutto molto ambizioso, che se ha scelto di scendere in Seconda Divisione lo ha fatto solo davanti ad un progetto ambizioso.

Soda torna ad allenare otto mesi dopo l’amaro epilogo dell’esperienza a Ravenna quando, chiamato a sostituire Vincenzo Esposito a cinque giornate dalla fine, fu sostituito dallo stesso Esposito proprio alla vigilia dell’ultima giornata di regular season, la trasferta di Andria che, vinta, evitò ai romagnoli la disputa dei playout seppur solo grazie alla classifica avulsa. La classifica del girone B di Seconda è cortissima ed i sogni sono ancora intatti: durante la sosta Soda avrà modo e tempo di conoscere il gruppo prima di iniziare a fare sul serio dal 13 febbraio quando al Lotti arriverà il Gavorrano per un inedito derby. La missione è di dodici partite: cui dovrebbero aggiungersene quattro…

Cambio della guardia anche a Gela dove il presidente (uscente) Tuccio ha puntato su Alfonso Ammirata per centrare quella che s’annuncia una vera impresa, la salvezza con un organico giovanissimo, dopo la quale la società verrà consegnata al sindaco.

Ammirata, gelese d’adozione, sostituisce Gigi Di Mauro, che a sua volta aveva colmato per poche settimane il vuoto seguito alle dimissioni di Provenza, originate dalla grave crisi societaria di fine 2010. Il nuovo tecnico si dice carico e fiducioso: un’intera città gli chiede un miracolo sportivo, prima di assistere ad un’estate di passione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche