×

Anziano dorme alle poste la notte: ‘Così non trovo fila’

default featured image 3 1200x900 768x576

Un fatto davvero curioso ed esilarante è accaduto all’Ufficio postale di Terni, dove la polizia ha sorpreso un uomo intento a dormire all’interno della struttura, quando l’ufficio era chiuso. L’uomo ha raccontato di essersi trovato lì per essere il primo ed evitare così la fila del mattino.

La polizia non ha adottato nessun provvedimento nei confronti dell’uomo. Sono stati proprio gli agenti di polizia ad accorgersi di lui. Gli agenti della polizia si sono accorti della presenza dell’uomo mentre stavano perlustrando la zona per evitare rapine e quant’altro. Gli agenti, mentre stavano facendo il giro dell’ufficio postale, si sono trovati di fronte questo uomo che stava dormendo.

L’uomo era in stato confusionale, quando la polizia si è accorta di lui.

L’uomo si è introdotto nell’ufficio postale passando dalla porta di ingresso che risultava essere difettosa. Il direttore dell’ufficio postale è poi intervenuto per verificare la funzionalità della porta.

Furti in uffici postali

A Giove, sempre in provincia di Terni, nei giorni scorsi, ci sono stati alcuni furti all’ufficio postale. Una guardia giurata, durante il suo giro di perlustrazione, è stata immediatamente contattata per via di un allarme scattato in quell’area.

I vicini dell’area lo hanno contattato. La vetrina dell’ufficio postale di Giove era completamente distrutta. I malviventi, in base a quanto raccontato da alcuni testimoni, tutti di origine italiana, avrebbero portato via il bancomat e caricato in auto. La guardia giurata ha seguito i malviventi, i quali hanno abbandonato poi il bancomat lungo la strada.

Nel mese di aprile, a Cosenza, vi è stato un altro furto. Con un escavatore, delle persone che non si sa chi siano, hanno sradicato lo sportello del bancomat.

Una volta preso il denaro, si sono allontanati e nessuno sa dove si siano diretti.

Un altro furto è avvenuto a Casalfiumanese in provincia di Bologna, dove dei malviventi sono riusciti a rubare la cassaforte dell’ufficio postale portando via un bottino di svariati migliaia di Euro.

A Domodossola vi è stato un altro caso di furto nell’ufficio postale che ha portato all’arresto di 13 persone.

Questi sono solo alcuni dei furti che ogni giorno accadono negli uffici postali e ad opera di malviventi che sradicano il bancomat, distruggono la cassaforte, portando così moltissimi soldi. Sono sempre di più i furti che avvengono negli uffici postali e ai quali è bene che il personale e i dipendenti facciano attenzione.

Contents.media
Ultima ora