Anziano con cane da terapia costretto a scendere dal treno
Anziano con cane da terapia costretto a scendere dal treno
Esteri

Anziano con cane da terapia costretto a scendere dal treno

cane da terapia
anziano e cane da terapia cacciati da un treno in Australia

Un anziano accompagnato da un cane da terapia è stato costretto a scendere dal treno a Perth da due ufficiali di bordo

Due guardie sono state riprese mentre trascinavano in maniera violenta un anziano fuori da un treno perché accompagnato da un cane da terapia. L’episodio, avvenuto in Australia, ha causato l’indignazione del web. Le autorità locali, tuttavia, hanno preso la difesa delle guardie dichiarando di aver agito in maniera appropriata, provocando un’altra ondata di commenti indignati, che non hanno risparmiato la compagnia di trasporti. Proviamo a ricostruirne la storia.

Contusione a bordo

Sta circolando molto in queste ore un filmato che arriva da un treno in fermata a Perth, in Australia. Nel video si vedono due agenti ed un uomo anziano in una collusione animata. Al fianco, il cane con cui l’anziano passeggero era in viaggio. Quello che era iniziato come un litigio verbale si stava trasformando in un confronto fisico, con l’uomo afferrato per le braccia dalle due guardie con l’intento di trascinarlo fuori dal treno, prima di ricadere nuovamente sul sedile.

Da quanto è emerso, l’incidente è successo a Perth, nell’Australia occidentale e il confronto sarebbe accaduto a causa del cane che accompagnava l’uomo, un cane da terapia che viaggia solitamente con persone in stato di bisogno.

Eppure le autorità del trasporto di Perth hanno insistito che non c’è stato nulla di sbagliato nell’azione delle due guardie.

Non è un paese per cani

Il portavoce David Hynes ha spiegato l’incidente come segue: “Abbiamo rivisto il filmato più volte e siamo soddisfatti che i nostri agenti di transito abbiano effettuato il loro lavoro in maniera appropriata”.

Hynes ha dichiarato poi che le autorità non avevano nulla da rimproverare ai due per i modi con cui hanno gestito la questione nel tentativo di rimuovere l’uomo dal treno. “Abbiamo un sistema ben collaudato per rivedere casi di questo tipo. Ovviamente interazioni del genere sono registrate e consultabili in ogni momento tramite l’impianto CCTV. Video di questo tipo sono sempre consegnati al dipartimento responsabile di rivedere casi complessi come questo. Se ci fossero stato qualcosa di cui preoccuparsi avremmo inviato il filmato alle autorità superiori ed eventualmente aperto un’indagine. In quel caso sarebbe poi inoltrato alla commissione Crimine e Corruzione. E’ parte del nostro codice di trasparenza: le regole riguardanti il viggio in treno con cani d’assistenza sul TransPerth sono molto chiare. I viaggiatori devono portare con se una tessera fotografica di riconoscimento per il cane e avere una giacchetta apposita per evidenziare la presenza del cane e per identificarlo”.

Sarà anche vero, ma il web continua a trovare discutibile per la mancanza di umanità dimostrata nell’implementazione di regole di questo tipo da parte delle due guardie.

I cani da terapia (o da assistenza) sono cani addestrati per fare da accompagnatori a persone in stato di bisogno e sono utilizzati prevalentemente da anziani e non-vedenti. Il loro status tuttavia si è rivelato poco chiaro in più di un’occasione in passato, per esempio in quali circostanze e in quali no questi accompagnatori a quattro zampe hanno il diritto di accedere in strutture come cliniche e ospedali oppure, come in questo casi, alla rete di trasporto pubblico urbano.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora