×

Apertura delle attività, Pregliasco lancia l’allarme: “Rischiamo una nuova ondata”

"Sono pessimista", il virologo Fabrizio Pregliasco ha espresso la sua opinione circa l'apertura delle attività nel mese di aprile.

Virologo Pregliasco contrario all'apertura delle attività ad aprile

Fabrizio Pregliasco, virologo e docente dell’Università Statale di Milano, ha espresso i suoi dubbi circa le possibili riaperture delle attività lunedì prossimo, 19 aprile.

Pregliasco: “Rischiamo una nuova ondata”

Ospite di “Un Giorno da Pecora, la trasmissione radiofonica di Rai Radio1, il virologo si è mostrato contrario rispetto alla possibilità di riaprire le attività.

In risposta alla domanda postagli dai conduttori del seguitissimo programma, Pregliasco ha commentato:

Riaperture a partire da lunedì prossimo? Sono un rischio, temo un nuovo liberi tutti, sono pessimista rispetto a questa possibilità.

La possibilità di ulteriori contagi

Secondo l’esperto, occorre maggiore attenzione circa i comportamenti da adottare nei prossimi giorni:

Ci vuole una grande responsabilità da parte dei singoli, perchè una ulteriore onda è possibile che possa ripresentarsi.

Inevitabile il paragone con la situazione degli altri paesi:

Anche in Inghilterra – ha spiegato Pregliasco – stanno riaprendo,ma con grande attenzione.

Quindi nell’ottica della ripresa delle attività tra qualche giorno, ha aggiunto:

Sono un po’ pesimista per lunedì prossimo, pessimista rispetto all’acquisizione di condizioni che giustifichino qeste aperture.

I luoghi più esposti

Alla domanda dei conduttori su quali luoghi siano maggiormente esposti ai contagi da coronavirus, scegliendo ad esempio tra ristoranti e palestre, Pregliasco ha spiegato come secondo lui siano più pericolosi i ristoranti, solo per il fatto di togliersi la mascherina per mangiare e per stare a lungo insieme ad altre persone in un luogo chiuso.

Secondo il virologo dunque questo rappresenta un rischio “che bisognerà cominciare a correre”, nella speranza che “ci sia responsabilità da parte di tutti e che si faranno le cose con attenzione”.

La pianificazione delle riaperture

Lo scorso 7 aprile, durante un intervento nella trasmissione televisiva Coffee Break in onda su La7 , Pregliasco aveva detto:

La tempistica di Draghi è giusta, aspettiamo la fine di aprile, è necessario pianificare con un tempismo che possa prevedere step successivi.

Contents.media
Ultima ora