Come aprire una porta blindata
Come aprire una porta blindata
Casa

Come aprire una porta blindata

porta blindata

Tutti i metodi e gli escamotage per aprire una porta blindata: carta di credito, lastra, carta telefonica, trapano, contatto di un fabbro o 115. Scopri quello più adatto a te.

La porta blindata è senza dubbio uno dei meccanismi di sicurezza maggiormente utilizzati al mondo. Sempre più famiglia decidono di metterla nella propria abitazione in difesa di possibili irruzioni di ladri. Non tutto però sempre fila liscio. A volte infatti si rischia di trovare la porta blindata bloccata e per questo è fondamentale sapere bene come comportarsi.

La porta blindata

Molto spesso capita di assistere a numerosi casi di frodi e di rapine negli appartamenti. Questo ci porta a pensare che dotarsi di una porta blindata, al posto della tradizionale porta, sia più sicuro e più congeniale per prevenire il fenomeno del furto con scasso. In effetti, è solo una convinzione apparente. Ormai i ladri sono diventati astuti ed abili nell’aprire anche le porte blindate. Uno dei più grandi problemi di queste porte riguarda la loro apertura in casi eccezionali, come per esempio la dimenticanza di chiavi all’interno della casa. Fortunatamente ci sono diversi strumenti validi per riuscire ad aprire una porta blindata senza fare uso delle chiavi.

Come aprirla

Il modo più comune è utilizzare una carta di credito.

Questo metodo però funziona solo se la porta blindata non è chiusa a chiave ma solo il pomello girevole è chiuso e si può aprire dall’esterno. In questo caso con una carta si può tentare di infilarla nell’intercapedine tra muro e porta. Una volta infilata sollevare l’incastro della serratura interna riuscendo ad aprire la porta blindata. Ovvio che bisognerà più volte tentare di fare transitare la carta per trovare il punto in cui l’ingranaggio della serratura consenta una più facile apertura. Nel caso in cui la porta risulta essere chiusa a chiave questo metodo non funziona assolutamente. In questo caso si deve desistere dal farlo.

Un altro metodo efficace è l’utilizzo di un trapano. Questo metodo è sicuramente chiassoso ed invasivo ma, in effetti, è quello che funziona di più. Funziona anche quando la porta è chiusa a chiave definitivamente. Dovete munirvi di una punta da 5 mm da applicare una perforazione nel punto in cui la porta si chiude.

In questo modo si eliminano tutti i cilindretti della toppa della porta che sono alla base del meccanismo di apertura della porta blindata. Dopo aver eliminato tutte le molle e i cilindretti della toppa, ecco ci siete, aiutatevi con un cacciavite a taglio, fate il tanto sperato click e …. voilà, la vostra porta blindata si apre inevitabilmente!

Infine se la chiave è rimasta all’interno della toppa della serratura, si può semplicemente munirsi di un cartoncino. Questo dovrà essere posizionato sotto la base della porta blindata nella fessura con il pavimento. Una volta posizionato inserite una forcella o un filo di ferro nella toppa stessa e spingete le chiavi fino a quando non cadranno sul pavimento. Grazie alla forza cinetica esercitata, è possibile fare scattare la serratura della porta blindata.

Situazioni di emergenza

Nel caso in cui non ci senta pratici nel mettere in atto quanto suggerito sopra, potete chiamare e farvi assistere da un fabbro.

Oppure chiamate direttamente una squadra di Vigili del Fuoco. Prima di farsi prendere dal panico o di contattare il 115, valutate se avete lasciato qualche finestra aperta o passate da un balcone o da un terrazzo dei vicini di casa.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Melchioni Vega estrattore a freddo
57.99 €
99.9 € -42 %
Compra ora
DeLonghi Eo 2475 Silver
159 €
199 € -20 %
Compra ora
Nokia 3310 (2017) Dark Blue
84.5 €
Compra ora
Moleskine 12 Mesi - Agenda 2018 Settimanale Orizzontale Large Rosso
20.5 €
Compra ora