×

Argentina: poliziotta in divisa allatta bambina malnutrita

Condividi su Facebook

Una poliziotta di Buenos Aires ha allattato una bambina per calmarla, dati i pianti continui e la condizione di malnutrizione in cui versava

Un caso molto sorprendente quello che si è presentato a Buenos Aires, in un ospedale pediatrico della zona: una poliziotta di guardia, avendo sentito una bambina piangere più volte in continuazione, ha chiesto l’autorizzazione al personale sanitario per poterla allattare.

Le è stato concesso il permesso e in questo modo la bambina è stata nutrita adeguatamente ed è riuscita a calmarsi.

Il gesto della poliziotta

Celeste Alaya, questo il nome della poliziotta incaricata di passare il turno all’ospedale pediatrico Sor Marìa Ludovica di La Plata, è stata immortalata in una tenerissima fotografia da uno dei colleghi, nella quale allatta la bambina affamata. La donna, già madre di tre figli, uno dei quali nato da pochi mesi, ha fatto di tutto per tranquillizzare la piccola, che continuava a lamentarsi in continuazione.

La neonata, di appena sei mesi, era stata allontanata dalla madre insieme ad altri cinque bambini: si trovavano tutti in stato di malnutrizione e di salute non ottima. La mamma dei cinque era stata infatti giudicata non idonea ad occuparsi di loro da parte dei servizi sociali, che avevano di conseguenza affidato i bambini allo staff dell’ospedale di Buenos Aires, in attesa di trovare una nuova casa per loro.

Il commento del collega

La vicenda e il bellissimo gesto sono stati resi pubblici da un collega della donna, Marcos Heredia, che ha pubblicato una foto della poliziotta con la bambina durante il tenero momento: “Voglio rendere pubblico il grande gesto d’amore che regalato a quella bambina, senza conoscerla. Non hai esitato un attimo, hai fatto come se fossi sua madre, incurante del fatto che fosse sporca e maleodorante. Cose così non si vedono tutti i giorni” scrive infatti l’uomo, regalando lodi a Celeste.

bambina

In poco tempo la foto ha fatto il giro del web e Celeste ha cominciato ad essere ricoperta di complimenti, lodi e belle parole grazie a quel gesto, che molte volte viene invece visto in modo diverso.

La donna è dunque diventata un esempio di altruismo e benevolenza nei confronti delle persone più deboli e meno fortunate, riscuotendo una grande approvazione nel mondo social.

Le conseguenze del gesto

La foto pubblicata da Marcos è diventata virale a tal punto che Celeste è stata ricoperta di complimenti, e la sua storia è giunta fino alle orecchie di Christian Ritondo, ministro della sicurezza nella provincia di Buenos Aires, che ha deciso di promuovere la donna da sergente a ufficiale, congratulandosi poi in modo ufficiale su Twitter: “Volevamo ringraziarti per quel gesto d’amore spontaneo che è riuscito a calmare il pianto della bimba. La polizia che ci inorgoglisce, la polizia che amiamo” sono state le sue parole.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.