×

Aria condizionata, a quanti gradi si potrà tenere a partire da maggio?

Con il caro bollette e l'innalzamento sul costo energetico arriva una nuova stretta in vista dell'estate: aria condizionata mai sotto i 27 gradi.

aria condizionata

Con il caro bollette e l’innalzamento sul costo energetico arriva una nuova stretta in vista dell’estate: aria condizionata mai sotto i 27 gradi.

Caro bollette e stretta sull’aria condizionata

Il nuovo decreto approvato alla Camera con la fiducia – 422 voti a favore, 54 contrati, un astenuto – farà fronte all’ennessimo rincaro energetico.

Il provvedimento stanzia circa 8 miliardi di euro. La misura che più peserà su tutti, fra qualche mese, sarà la stretta sull’aria condizionata.

Non si potrà più abbassare l’aria condizionata sotto i 27 gradi. Il decreto prevede infatti che dal 1 maggio 2022 al 31 marzo 2023, la media ponderata della temperatura degli edifici pubblici non dovrà superare i 19 gradi centigradi e non dovrà essere minore dei 27 gradi Tuttavia, sono ammessi 2 gradi di tolleranza in rapporto a entrambe le temperature.

Puntare sulle energie rinnovabili

Il decreto punta poi a favorire lo sviluppo delle energie rinnovabili sia per arrivare a una maggiore indipendenza dagli idrocarburi sia per ridurre il fabbisogno energetico dall’estero.

A questo scopo è stata semplificata la procedura per l’installazione di impianti solari fotovoltaici e termici sugli edifici: i relativi lavori saranno considerati come interventi di manutenzione ordinaria e non verranno subordinati a permessi, autorizzazioni «o atti amministrativi di assenso».

Contents.media
Ultima ora